Con l’inizio del 2016 si è entrati nel primo lustro di vita delle Anatre Selvagge e subito abbiamo dimostrato di essere più anatre che mai.

Il tuffo nel 2016

Con ancora il panettone fra i denti e lo spumante nelle vene la coppia presidenziale ha gareggiato nella Swim e Run di Noli il 3 gennaio in modalità staffetta: il presidente ha corso, il vicario ha nuotato… ottenendo la 25ª posizione su 43… a voi scegliere quale parte del bicchiere considerare…

Swim e Run Noli

Sabato 23 gennaio si è svolto a Codevilla (nell’Oltrepo Pavese) il pranzo sociale, durante il quale si è avuto modo di presentare l’abbigliamento tecnico stagione 2016, di mangiare ottime pietanze della ricca gastronomia basso piemontese, ma soprattutto di premiare le “Anatre Selvagge dell’anno 2015”: quest’anno senza frapporre indugio alcuno l’ambita targa ricordo è andata alla coppia Mabel e LucaPoz.

Giornata Anatra

Nel primo cimento dell’aria, organizzato dalla LagoMaggiore ZipLine il 24 gennaio, poteva mancare una rappresentanza delle Anatre Selvagge? Che forse le anatre non sono animali acquatici volanti?
Ed infatti Claudia, Nello (alias Risaiaman), Pacio, Matteo, Giorgione, e special guest Cristina e Fabio, hanno aperto le ali e si sono buttati nel vuoto, chi vestito chi in mutande…. ed il naufragar fu dolce in questo cielo… E dulcis in fundo abbiamo vinto il premio come gruppo più numeroso!

Cimento in volo - Gruppo più numeroso

Nel frattempo la presenza anatresca nei cimenti acquatici liguri-lacustri è stata una costante imprescindibile; soprattutto grazie all’assidua presenza di Mabel e LucaPoz, ed è anche per questo motivo che a loro è andato il premio. Cannobio, Orta San Giulio, Mergozzo, Santa Margherita Ligure, Voltri, ecc. ecc., sono solo alcune delle località che hanno visto i paperi incazzati alle prese con l’acqua fredda.

Cimento marino

Ma già il becco è puntato verso l’estate, infatti con la pubblicazione sul nostro sito del calendario delle traversate già ferve l’organizzazione della stagione natatoria in acque libere.
Subito una certezza: la bandiera delle Anatre sventolerà nuovamente in terra straniera. A malincuore si è rinunciato a replicare alla spedizione sulle rive del Bosforo, a causa di ragioni geopolitiche più grandi di noi.
Abbiamo per cui dirottato il becco ad Occidente: si è pensato infatti di “omaggiare la Catalogna” partecipando alla prima tappa del circuito Oceanman 2016 (di cui la ex Traverlonga del Lago d’Orta è la tappa italiana), per cui è ufficialmente iniziata la Road to Palamos!!

Road già fitta di appuntamenti, natatori, podistici, ed entrambi…
Vi terremo aggiornati.

P.s.: il periplo dell’Anatra sta prendendo forma…