Cimento invernale bagnato, la Sportiva Sturla festeggia così l’Epifania

Genova. La pioggia battente non rovina la festa agli oltre 60 temerari, capaci di sfidare le avverse condizioni climatiche per un tuffo nel mare di Sturla. Quattordici gradi di temperatura esterna, dodici di temperatura interna per la trentesima edizione del Cimento dell’Epifania, organizzata dalla Sportiva Sturla in collaborazione e con l’ospitalità del Circolo Nautico Sturla.

Dopo le tradizionali foto di rito e il bagno, l’atteso arrivo in spiaggia della Befana per la consegna dei doni e poi, per riscaldarsi adeguatamente, pasta e fagioli per tutti. Applausi per i più giovani, Maria Elena Lombardo (21 settembre 2001) e Ivo Sgarbossa (10 giugno 2008), e per i meno giovani: Eliseo Cerulli (4 aprile 1939) ed Elena Gerhardt (22 giugno 1928).

“Siamo orgogliosi di rinnovare quest’appuntamento che rappresenta inizio attività annuali della Sportiva Sturla e siamo felici di collaborare con il Circolo Nautico Sturla in occasione di numerose manifestazioni – spiega il presidente della Sportiva Sturla Giorgio Conte – E’ importante, per noi, allenare lo spirito sociale attraverso eventi che stimolano l’aggregazione”.

“E’ nostra intenzione promuovere il litorale e offrire opportunità sportive importanti – aggiunge il presidente del Circolo Nautico Sturla Andrea Moretti – Questo Cimento è la testimonianza del rapporto di amicizia che unisce noi e la Sportiva Sturla”.

“Ho iniziato con Voltri, è stata la curiosità a spingermi verso l’attività del Cimento Invernale – spiega la Gerhardt, 89 anni e mezzo – Allora, oltre 40 anni fa, eravamo pochissimi a tuffarci in acqua mentre oggi vedo uomini e donne di tutte le età, dai bambini di 8-10 anni agli anziani. Benefici? Non mi pronuncio, i miei raffreddori li prendo lo stesso ma sicuramente il Cimento è un’occasione festosa da consigliare a tante persone. Almeno uno nella vita occorre provarlo”.

The post Cimento invernale bagnato, la Sportiva Sturla festeggia così l’Epifania appeared first on Genova24.it.

Imperia, Cimento Invernale 2018: stamani tuffo in mare per 92 temerari

Stamani 92 persone alla spiaggia d’Oro di Borgo Marina, a Porto Maurizio, hanno partecipato alla nona edizione del Commento invernale di Imperia, organizzato dal Comune con la Balneare turistica imperiese, la Croce Bianca e lo Zonta Club. Sono stati premiati la partecipante più anziana Ilvia Ramella, di 82 anni e il più anziano Salvatore Lombardo, […]

L'articolo Imperia, Cimento Invernale 2018: stamani tuffo in mare per 92 temerari sembra essere il primo su RIVIERA PRESS - Notizie, cronaca, sport dalla Riviera Ligure di Ponente.

Rapallo, la pioggia non ferma i temerari del cimento: 50 in mare tra divertimento e tradizione

Rapallo. Pioggia, leggera brezza e acqua fredda non hanno intimorito gli oltre cinquanta temerari che hanno deciso di partecipare al sesto cimento invernale organizzato dal comune e dalla pro loco di Recco.

L’appuntamento per l’iscrizione è stato fissato per le 11e30 sul lungomare Bettolo mentre il canonico tuffo collettivo è stato, come sempre puntuale, alle 12e30.

L’encomio come nuotatrice più esperta, quello della veterana, è andato a Elena Gernardt classe 1928. La più giovane è stato Nicola Zaia, di soli 7 anni; la tuffatrice proveniente da più lontano arriva da Modena e risponde al nome di Carla Barbato. Il gruppo più numeroso, infine, è stato quello dei “Nuotatori del tempo Avverso”.

Una volta usciti dall’acqua, i partecipanti, sono stati rifocillati con focaccia, polenta e Vin Brulé. Luisa Capurro, anima della Pro Loco di Recco, ha poi salutato i tuffatori e le tuffatrici del freddo dando appuntamento all’anno prossimo.

The post Rapallo, la pioggia non ferma i temerari del cimento: 50 in mare tra divertimento e tradizione appeared first on Genova24.it.

Sturla, tutto pronto per il Cimento dell’Epifania. Dopo il tuffo pasta e fagioli e la Befana

Genova. Sturla si veste a festa sabato prossimo. Grazie all’organizzazione della Sportiva Sturla in collaborazione con il Circolo Nautico Sturla, va in scena il 30° Cimento dell’Epifania, con opportunità per i più temerari di sfidare il freddo e vivere l’emozione del primo bagno in mare.

Appuntamento alle ore 11 sulla spiaggia antistante il Circolo Nautico Sturla (Via V Maggio 2a), presso la cui sede sarà possibile iscriversi all’evento, mentre alla Sportiva Sturla (Via V maggio 2d) sarà possibile riscaldarsi e rifocillarsi con pasta e fagioli. In spiaggia, subito dopo il tuffo collettivo, arriverà pure la Befana.

Il sodalizio biancoverde del presidente Giorgio Conte dedica, anche nel 2018, il ricavato del Cimento dell’Epifania alla Gigi Ghirotti onlus del professor Franco Henriquet e alla Croce Verde di Quarto. Nel 2017, nonostante la rigida temperatura di 4 gradi (13 in mare), i partecipanti furono 102: i più giovani, Giulio Piscioneri (2009) e Martina Gaione (2006), e i più anziani, Luisa Cattoni (1934) e Marcello Beneventi (1938), ricevettero un premio dalla Sportiva Sturla.

The post Sturla, tutto pronto per il Cimento dell’Epifania. Dopo il tuffo pasta e fagioli e la Befana appeared first on Genova24.it.

Quarto cimento di Tellaro

TELLARO – Lunedì 1 gennaio si è svolto il quarto cimento di Tellaro al rintocco delle campane di mezzogiorno 13 coraggiosi si sono tuffati dal molo della Marina.
Presenti per l’Amministrazione Comunale di Lerici Marco Russo, assessore ai Lavori Pubblici, e Claudia Gianstefani, capogruppo e delegata all’Ambiente, unica donna, insieme ad Alice Cabani, pronta a sfidare l’acqua gelida.

Da segnalare anche il più giovane del gruppo Matteo Cabano, classe 2006, e figlio dell’organizzatore dell’evento, Federico Cabano.
Immancabile il buonissimo e rincuorante vin brulê, preparato da Federico: un vero conforto per i coraggiosi appena usciti dall’acqua.

“Quest’anno la giornata ventosa ci ha messo a dura prova, ma abbiamo superato il tuffo alla grande – commenta Claudia Gianstefani -. Questo evento compie 4 anni ed è diventato un must per il territorio. Contiamo di coinvolgere ogni anno più persone, con le quali salutare il nuovo anno in maniera originale”.

L'articolo Quarto cimento di Tellaro sembra essere il primo su Cronaca4.

Spotorno, successo per il cimento di Capodanno

cimento_4-h140126115403-010-kqu-673x320ilsecoloxixweb

Spotorno.  Ieri in mattinata si è tenuto il tradizionale cimento invernale giunto all’edizione numero 34 ed organizzato dal G.S. Olimpia Sub in collaborazione con il Comune di Spotorno. Per la sezione maschile, il più giovane è risultato il piccolo Giudice Giacomo Bruno di 15 mesi, al suo primo cimento. Il meno giovane è stato Arnone Arturo di anni 81. In tutto i partecipanti sono stati 130.

E’ intervenuto a nome dell’amministrazione Gian Luca Giudice – delega all’educazione ambientale e bandiera blu ­ che afferma: “Abbiamo affrontato un tuffo nelle acque del nostro golfo con una temperatura esterna di 16°C e una temperatura dell’acqua di mare di 13,5°C. Un grazie a tutti per la realizzazione del grande evento del tuffo di fine anno, in particolare al Gruppo Sportivo Olimpia, che a ragione si può considerare il principale partner per il Comune di Spotorno per iniziative di carattere educativo/ambientale rivolte ai cittadini, alunni dell’Istituto Comprensivo e turisti con il programma “Mare da vivere” estivo e il programma “Mare d’inverno” rivolto alle scuole nel periodo didattico”.

Ieri il cimento goliardico di Andora

cimento-2

Andora. Oltre 2000 persone hanno assitito ieri pomeriggio al Cimento goliardico di Andora. Quasi cento partecipanti al tuffo fuori stagione animato dal gruppo alpini della Val Merula. Il più anziano che ha sfidato la rigida temperatura del mare vestito da Monsignore è Salvatore Lombardo, 86 anni di Vendone; il più giovane Matteo Rota di 5 anni, torinese.