A Palazzo Pietracaprina la mostra fotografica “Borghetto sott’acqua”

Borghetto Santo Spirito. Sarà inaugurata domenica 29 luglio alle 17 a Palazzo Pietracaprina a Borghetto Santo Spirito la mostra fotografica “Borghetto Sott’acqua“, dedicata alla scoperta delle meraviglie dei fondali marini della cittadina rivierasca.

L’esposizione, allestita dal Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito, Asd Circolo Nautico 3 Miglia e Lega Navale Italiana di Borghetto, sarà visitabile tutti i giorni dalle 17.30 alle 23 fino all’11 agosto con ingresso libero.

Con le sue foto Antonio Billeci descrive a turisti e residenti “una bellezza che è a portata di tutti e che è semplicemente nascosta in pochissimi metri d’acqua, in prossimità della riva del mare. Tutte le fotografie sono infatti state scattate a Borghetto, nella fascia dei 200 metri dalla costa e ad una profondità massima di 4 metri”.

Mostra Borghetto Sotto Acqua

Alla cerimonia di inaugurazione seguiranno i laboratori per ragazzi di tutte le età “Impariamo i nodi marinari” a cura di Elena Gandolfo, e “Riciclo creativo” a cura della sezione di Borghetto della Lega Navale.

Mostra Borghetto Sotto Acqua

La serata di domenica 4 agosto sarà invece dedicata al relitto della nave “Città di Sassari”, affondata in prossimità delle coste di Borghetto nel 1917. Il “Città di Sassari” era un piroscafo postale riconvertivo in incrociatore ausiliario durante la prima guerra mondiale. Venne silurato il 1 dicembre 1917 dall’U65, un sottomarino che aveva la sinistra fama di essere infestato dai fantasmi. Dal 19 agosto 2000 sui resti del piroscafo, a meno 27 metri di profondità, è presente la statua della Madonnina degli Abissi.

Il Forum Culturale ha raccolto in un libretto informazioni, documenti e testimonianze che verranno esposte da Elisa Patetta, Elena Gandolfo ed Antonio Billeci durante la conferenza che si terrà domenica 4 agosto a partire dalle 21 a Palazzo Pietracaprina. Seguirà la presentazione del libro “Gli ultimi corsari”, affondamenti di piroscafi e velieri nel mar Ligure durante la prima guerra mondiale, a cura dell’autore Giorgio Casanova.

Mostra Borghetto Sotto Acqua

Gli eventi, patrocinati dal Comune di Borghetto S.Spirito, sono organizzati da: Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito, Asd Circolo Nautico 3 Miglia e Lega Navale Italiana di Borghetto.

Miss Riviera delle Palme, al via le selezioni per la finalissima. E Vecchia Loano cerca la nuova Principessa Doria

Loano. Si terrà questa sera a partire dalle 21 al Bar Rino di Loano la prima selezione di “Miss Riviera delle Palme”, il concorso di bellezza organizzato dall’associazione Vecchia Loano presieduta da Agostino Delfino.

Le prime tre classificate alla “pre-serata” di oggi potranno accedere direttamente alla finale, in programma il prossimo 26 agosto ai Giardini Nassiriya sul lungomare di Loano.

Altra novità di quest’anno è la selezione della giovane che interpreterà Principessia Doria, la regina del CarnevaLoa insieme alle tre maschere ufficiali di Puè Pepin, Capitan Fracassa e Beciancin. I quattro personaggi sfileranno, il prossimo anno, insieme ai carri allegorici in occasione delle due giornate del carnevale invernale e durante la serata del “CarnevaLoa Summer Edition” di fine luglio.

Sulla pagina Facebook di Miss Riviera delle Palme tutti i contatti per iscriversi al concorso.

Ma le novità non finiscono qui: “Abbiamo in cantiere tante sorprese – spiega Delfino – Grazie all’impegno dei nostri oltre cento soci, a luglio ed agosto regaleremo ai nostri concittadini ed ospiti tanti momenti di piacevole divertimento”.

Il nuovo consiglio direttivo di Vecchia Loano si è insediato lo scorso 15 ottobre. Il presidente è Agostino Delfino; il vice presidente Sandro Comani; il vice presidente vicario Carmine Attanasio; il tesoriere Teodora Barrotta; i consiglieri Giovanni Masiero, Giuseppe Giannullo, Salvatore Garziano, Giovanni Billeci, Antonella Candido, Fabrizio Spirito, Fernando Menegotto, Giacomo Rallo, Enzo Muriella; il segretario Roberto Genova.

Campionati nazionali Uisp, riscontri positivi per gli atleti del Run Finale

Finale Ligure. Lo scorso weekend si sono svolti a Celle Ligure i 64esimi campionati nazionali Uisp di atletica leggera in pista.

L’Atletica Run Finale Ligure ha partecipato con un folto gruppo di atleti, accompagnati dagli allenatori Martina Giordano e Federico Giotti, ma gareggiando per i colori della GSD Valtanaro, grazie alla collaborazione stretta dai dirigenti delle due società.

Ottimi sono stati i risultati ottenuti, sia nel giovanile sia nell’assoluto: la squadra delle ragazze ha vinto il campionato nazionale di categoria, mentre nella classifica assoluta le atlete si sono classificate al secondo posto con 57 punti, dietro alla squadra di casa del Centro Atletica Celle Ligure, che ha chiuso con 64 punti.

Tanti i podi e le prestazioni atletiche ottenute in questo campionato: partendo dalle categorie più giovani, Sara Meloni conquista il titolo italiano nella categoria Primi Passi, vincendo il biathlon 300 metri e vortex, mentre Leonardo Bonechi sale sul gradino più alto del podio nella categoria Esordienti, biathlon 600 metri e vortex.

Nella categoria Ragazze due sono stati i secondi posti conquistati da Margherita Accame e Iris Kazazi, rispettivamente triathlon 50, 600 e salto in alto e triathlon 50, 600 e getto del peso. Nella categoria Ragazzi il giovane Matteo De Andreis sale sul terzo gradino del podio, nella gara di triathlon 50, 600 e vortex.

Nella categoria Cadette, ancora due podi con Sofia Antonuccio, terza negli 80 metri e Laura Pastorino, seconda nel getto del peso, mentre nella staffetta 4×100 la squadra composta da Achucarro, Antonuccio, Billeci e Pastorino la spunta sulle avversarie, conquistando il primo posto ed il meritato titolo italiano. Nella categoria Cadetti Andrea Dal Molin, nella gara di getto del peso, conquista il terzo posto, così come il compagno di squadra Lorenzo Baglietto, terzo nel lancio del disco.

Infine, gli ultimi, ma non meno importanti podi, giungono dalle categorie assolute: Martina Giordano, nei 100 metri categoria Senior, conquista il secondo posto, mentre nei 200, gara a lei meno congeniale, giunge terza. Sara Baccino, nella categoria Junior, migliorando il suo personale, agguanta il terzo posto, mentre Federico Giotti, categoria Master 35, si aggiudica tre titoli nazionali, nei 400 metri, nel salto in lungo e nel getto del peso.

Il prossimo impegno tra due settimane a Tivoli, per i campionati italiani Libertas, in collaborazione con la squadra Libertas Atletica Valdelsa.

campionati italiani uisp atletica pista

Campionati nazionali Uisp, riscontri positivi per gli atleti del Run Finale

Finale Ligure. Lo scorso weekend si sono svolti a Celle Ligure i 64esimi campionati nazionali Uisp di atletica leggera in pista.

L’Atletica Run Finale Ligure ha partecipato con un folto gruppo di atleti, accompagnati dagli allenatori Martina Giordano e Federico Giotti, ma gareggiando per i colori della GSD Valtanaro, grazie alla collaborazione stretta dai dirigenti delle due società.

Ottimi sono stati i risultati ottenuti, sia nel giovanile sia nell’assoluto: la squadra delle ragazze ha vinto il campionato nazionale di categoria, mentre nella classifica assoluta le atlete si sono classificate al secondo posto con 57 punti, dietro alla squadra di casa del Centro Atletica Celle Ligure, che ha chiuso con 64 punti.

Tanti i podi e le prestazioni atletiche ottenute in questo campionato: partendo dalle categorie più giovani, Sara Meloni conquista il titolo italiano nella categoria Primi Passi, vincendo il biathlon 300 metri e vortex, mentre Leonardo Bonechi sale sul gradino più alto del podio nella categoria Esordienti, biathlon 600 metri e vortex.

Nella categoria Ragazze due sono stati i secondi posti conquistati da Margherita Accame e Iris Kazazi, rispettivamente triathlon 50, 600 e salto in alto e triathlon 50, 600 e getto del peso. Nella categoria Ragazzi il giovane Matteo De Andreis sale sul terzo gradino del podio, nella gara di triathlon 50, 600 e vortex.

Nella categoria Cadette, ancora due podi con Sofia Antonuccio, terza negli 80 metri e Laura Pastorino, seconda nel getto del peso, mentre nella staffetta 4×100 la squadra composta da Achucarro, Antonuccio, Billeci e Pastorino la spunta sulle avversarie, conquistando il primo posto ed il meritato titolo italiano. Nella categoria Cadetti Andrea Dal Molin, nella gara di getto del peso, conquista il terzo posto, così come il compagno di squadra Lorenzo Baglietto, terzo nel lancio del disco.

Infine, gli ultimi, ma non meno importanti podi, giungono dalle categorie assolute: Martina Giordano, nei 100 metri categoria Senior, conquista il secondo posto, mentre nei 200, gara a lei meno congeniale, giunge terza. Sara Baccino, nella categoria Junior, migliorando il suo personale, agguanta il terzo posto, mentre Federico Giotti, categoria Master 35, si aggiudica tre titoli nazionali, nei 400 metri, nel salto in lungo e nel getto del peso.

Il prossimo impegno tra due settimane a Tivoli, per i campionati italiani Libertas, in collaborazione con la squadra Libertas Atletica Valdelsa.

campionati italiani uisp atletica pista

Spotorno, successo per il cimento di primavera

cimento

Spotorno. Ieri si è svolta la 27° edizione del  Cimento primaverile, al molo S. Antonio, organizzato dalla sezione locale della Lega Navale Italiana. Si sono iscritti 65 partecipanti; sono stati premiati i due  nuotatori più giovani, Marco e Silvia Gaffi, 11 e 9 anni, la più anziana, Elena Gherhardt, nata nel 1928, il più anziano, Andrea Penna, classe 1943.

 

 

 

Spotorno, al molo Sant’Antonio il 27^ cimento primaverile

Spotorno. Sono stati 65 i partecipanti alla 27^ edizione del cimento primaverile tenutosi oggi presso il molo Sant’Antonio di Spotorno. L’iniziativa è stata organizzata dalla sezione locale della Lega Navale Italiana.

Cimento Primaverile Spotorno 2018

Nel corso della manifestazione sono stati premiati i due nuotatori più giovani, Marco e Silvia Gaffi, rispettivamente di 11 e 9 anni; la più anziana, Elena Gherhardt, nata nel 1928; il più anziano, Andrea Penna, classe 1943. Da Bodnegg, Germania, Samuel e Frank Santer, i due partecipanti da più lontano. I “Nuotatori del tempo avverso”, il gruppo di partecipanti più numeroso, è stato premiato con sei bottiglie di spumante.

Un rinfresco ha concluso la giornata, senza il tradizionale minestrone, dal momento che la cucina dovrà essere ripristinata dopo la mareggiata dello scorso novembre; tutti i partecipati si sono dati appuntamento alla prossima edizione.

Cimento primaverile, tuffo per 65 persone a Spotorno 

Sessantacinque partecipanti si sono tuffati questa mattina alle 10 a Spotorno per il cimento primaverile. Dopo la ciumba è stata premiata la cimentista più anziana, Elisa Gerhardt di 90 anni e la più giovane, la piccola Silvia di 9 anni. Un premio speciale anche al gruppo arrivato da più lontano, da Bodnegg in Germania. L’iniziativa, giunta quest’a...