Successo per la mostra “Borghetto sott’acqua” a Palazzo Pietracaprina: i ringraziamenti dell’amministrazione

Borghetto Santo Spirito. Si concluderà sabato 11 agosto la mostra “Borghetto sott’acqua”, dedicata alle affascinanti meraviglie nascoste dei nostri fondali marini, con gli splendidi scatti di Antonio Billeci, allestita presso Palazzo Elena. Pietracaprina a Borghetto Santo Spirito, dal Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito, in collaborazione con il Circolo Nautico 3 miglia e la sezione cittadina della Lega Navale.

Nell’ambito dell’iniziativa, lo scorso sabato 4 agosto si è svolta la conferenza “L’Affondamento della nave Città di Sassari – Storia di un relitto nel mare di Borghetto”, a cura di Elena Gandolfo ed Elisa Patetta, impreziosita dalla presenza di Giorgio Casanova che ha presentato il suo libro “Gli ultimi Corsari”.

“A nome dell’amministrazione comunale – dice il consigliere delegato alla cultura Mariacarla Calcaterra – desidero ringraziare tutte le persone che hanno lavorato per la realizzazione di queste importanti iniziative, che ci hanno permesso di conoscere la storia del postale Città di Sassari, sconosciuta al grande pubblico e di apprezzare la ricchezza del nostro mare, per imparare a preservarla e a rispettarla. Tanti i volontari che si sono alternati per gli allestimenti, la predisposizione dei materiali, l’apertura al pubblico della mostra: a tutti un grazie sincero per la grande disponibilità e la professionalità dimostrata, con l’auspicio di proseguire nel solco tracciato”.

A Palazzo Pietracaprina la mostra fotografica “Borghetto sott’acqua”

Borghetto Santo Spirito. Sarà inaugurata domenica 29 luglio alle 17 a Palazzo Pietracaprina a Borghetto Santo Spirito la mostra fotografica “Borghetto Sott’acqua“, dedicata alla scoperta delle meraviglie dei fondali marini della cittadina rivierasca.

L’esposizione, allestita dal Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito, Asd Circolo Nautico 3 Miglia e Lega Navale Italiana di Borghetto, sarà visitabile tutti i giorni dalle 17.30 alle 23 fino all’11 agosto con ingresso libero.

Con le sue foto Antonio Billeci descrive a turisti e residenti “una bellezza che è a portata di tutti e che è semplicemente nascosta in pochissimi metri d’acqua, in prossimità della riva del mare. Tutte le fotografie sono infatti state scattate a Borghetto, nella fascia dei 200 metri dalla costa e ad una profondità massima di 4 metri”.

Mostra Borghetto Sotto Acqua

Alla cerimonia di inaugurazione seguiranno i laboratori per ragazzi di tutte le età “Impariamo i nodi marinari” a cura di Elena Gandolfo, e “Riciclo creativo” a cura della sezione di Borghetto della Lega Navale.

Mostra Borghetto Sotto Acqua

La serata di domenica 4 agosto sarà invece dedicata al relitto della nave “Città di Sassari”, affondata in prossimità delle coste di Borghetto nel 1917. Il “Città di Sassari” era un piroscafo postale riconvertivo in incrociatore ausiliario durante la prima guerra mondiale. Venne silurato il 1 dicembre 1917 dall’U65, un sottomarino che aveva la sinistra fama di essere infestato dai fantasmi. Dal 19 agosto 2000 sui resti del piroscafo, a meno 27 metri di profondità, è presente la statua della Madonnina degli Abissi.

Il Forum Culturale ha raccolto in un libretto informazioni, documenti e testimonianze che verranno esposte da Elisa Patetta, Elena Gandolfo ed Antonio Billeci durante la conferenza che si terrà domenica 4 agosto a partire dalle 21 a Palazzo Pietracaprina. Seguirà la presentazione del libro “Gli ultimi corsari”, affondamenti di piroscafi e velieri nel mar Ligure durante la prima guerra mondiale, a cura dell’autore Giorgio Casanova.

Mostra Borghetto Sotto Acqua

Gli eventi, patrocinati dal Comune di Borghetto S.Spirito, sono organizzati da: Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito, Asd Circolo Nautico 3 Miglia e Lega Navale Italiana di Borghetto.