Ed è dunque finita a Bergeggi la stagione natatoria 2013.
Seppur privi del nostro uomo di punta, Antonio (ammalatosi con inopportuna scelta di tempo alla vigilia della Kermesse) e del nostro 1° Presidente Pacio, abbiamo cercato di tenere alto l’onore anatresco.
Stefano, unica Anatra che ha preso parte alla gara corta sulla distanza di 1800 metri, non volendo far pesare sugli avversari la sua classe adamantina, ha svolto tutto il tratto a rana. Ha chiuso col tempo di 52′.
Sulla distanza classica 3500 mt, Claudia, Veronica, Sebastiano, Silvio, Andrea e Giorgio, hanno serrato i ranghi in splendido stormo anatresco ed affrontato le non facili condizioni meteo rese difficili da forti raffiche di vento di levante, che se hanno spinto all’andata ci hanno inchiodato al ritorno.
Loredana, bontà sua, ha presidiato il campo base Anatra durante tutto il tempo della traversata con abnegazione teutonica e con l’istinto del reporter ha effettuato la riprese video della giornata bergeggina.
Come detto senza il nostro Antonio le speranze di podio per il team erano veramente esigue, ed infatti non l’abbiamo visto neanche col binocolo…
Adesso archiviata la fase traversatoria ci prepariamo a quella cimentistica, quindi Anatre in alto i cuori che io ho già freddo adesso…

P.S. Notare gli occhiali da sole griffati Cusiocup, gentilmente offerti da Silvio, come a dire per le Anatre splende sempre il sole.

Bergeggi 2013