Mercatini, mostre, spettacoli teatrali, conferenze e un tuffo in mare: ecco cosa fare nel weekend

Riviera. Teatro, musica, eventi culturali, mostre e mercatini. Come di consueto saranno tanti e per tutti i gusti gli eventi che animeranno il fine settimana nel Savonese. Stavolta il calendario degli appuntamenti non dovrà nemmeno fare i conti con l’incognita del tempo visto che sia oggi che domani ci sarà il sole.

Per gli amanti dei mercatini l’appuntamento è a Pietra Ligure dove, dalle 9 di oggi e fino a domani, si svolgerà “PietrAntico”, mercatino nel centro storico che si tiene l’ultima domenica di ogni mese. E’ organizzato dall’assessorato alle Attività Produttive ed è a cura dell’Associazione Culturale e Ricreativa Circolo Endas – La Luna. Saranno una cinquantina di espositori nei settori dell’antiquariato, della numismatica, del collezionismo, dell’usato, dell’oggettistica vecchia e antica creano un evento d’attrazione ormai consolidato complice anche il luogo incantevole in cui si svolge. Passeggiando tra le bancarelle è possibile trovare davvero di tutto: dai vecchi dischi in vinile ad oggetti della tradizione contadina, dai mobili antichi alle riviste di inizio `900 ingiallite dal tempo. Non mancano oggetti preziosi, stampe ma anche, per i collezionisti incalliti, raccolte di cartoline, francobolli e monete. I visitatori sono invitati ad andare alla ricerca non solo dell’oggetto raro ma soprattutto alla riscoperta di Pietra Ligure ammirandone le caratteristiche architettoniche. Bancarelle anche in corso Italia a Saovna con “Savona con gusto”, mercatino di prodotti tipici.

Per gli amanti dell’astronomia invece l’appuntamento è per stasera a Savona con la prima parte dell’incontro dedicato alla “Teoria della relatività” a cura del fisico Valerio Ghisolfi. La teoria proposta nel secolo scorso da Einstein ha segnato un punto di discontinuità del sapere scientifico. Le intuizioni dello scienziato di Ulm sono state ragioni di crisi anche nel pensiero filosofico, specie per quanto concerne le critiche alla concezione dello spazio e del tempo. La relatività è stata oggetto di analisi anche sul piano del metodo scientifico: la scienza perde la caratteristica di modello assoluto, assumendo natura di ipotesi; lo stesso Einstein nel 1921 afferma “nella misura in cui le proposizioni della matematica si riferiscono alla realtà esse non sono certe, e nella misura in cui sono certe, non si riferiscono alla realtà”. L’incontro, aperto al pubblico, avrà inizio alle ore 21 e si terrà in Savona, presso il Campus Universitario di Savona, Via Magliotto 2 – Palazzina Lagorio.

A Bardino invece riapre il Mulino degli Artisti (via Nari 6) ed ospita Mauro Pinzone che con Roberto Bani presenterà il progetto “Punti di svista”: “Due amici che si incontrano artisticamente e condividono le loro opere, le loro parole i loro pensieri.. uno spettacolo nato dai monologhi di Roberto e dalle canzoni di Mauro, scritti gli uni sulle parole delle altre e che si fondono tra loro dando una visione della vita “svista” dagli occhi di due artisti insopportabilmente “strabici”…”. Sul palco canzoni, monologhi teatrali ed il senso della vita: inizio alle 21, ingresso libero.

A Varazze, in frazione Cantalupo, c’è l’edizione numero 29 della gara del lancio dello stoccafisso e degustazione (dalle 19). Per gli amanti del teatro al Chiabrera di Savona c’è una tappa del “The new medical mistery tour”, lo spettacolo benefico portato in scena dai medici, infermieri ed operatori dell’ospedale San Paolo dal titolo “Ma che storia (della medicina) è mai questa?” (ore 21). Al teatro don Bosco di Savona invece va in scena la “Potenza dell’abito”, commedia in tre atti con la compagnia la Torretta (ore 21). Alle officine Solimano c’è “Nostra Dea” di Massimo Bontempelli, con Maria Teresa Giacchetta e Jacopo Marchisio (ore 20,30).

A Carcare al Teatro santa Rosa c’è lo spettacolo “Aladin e la lampada magica” con la compagnia Niente di serio (ore 21); al  Teatro Nuovo di Valleggia in scena “Il mio nome era Linda” di Giorgio Sgarbi (inizio ore 21). Ad Albenga, al teatro don Pelle, va in scena lo spettacolo dialettale “E due camee” (ore 21).

Per gli amanti della letteratura, alle 16, a Loano presso la Sala Consiliare del Comune l’Università delle Tre Età organizza la conferenza “Gabriele D’Annunzio: tra poesia guerra ed amori”. Il relatore sarà Pier Franco Quaglieni. A Finale invece, in sala Gallesio, Donatella Sasso presenta il libro “Milena. La terribile ragazza di Praga” (inizio ore 17). A Balestrino invece ci sarà un evento per la Giornata della Memoria: in biblioteca saranno fatte delle letture da “L’albero di Anne” e “La storia di Erika”, letture per la Giornata della Memoria (ore 21).

Sempre per celebrare la giornata della memoria domani la Sezione locale Anpi di Cairo, in collaborazione con Aned Sezione di Savona e Imperia, la Scuola di Polizia Penitenziaria, A.S.D. Atmosfera Danza, propone un evento al teatro della Scuola di Polizia Penitenziaria: “La Giornata della Memoria – letture, canzoni, espressioni corporee per non dimenticare”. Le coreografie saranno a cura di Gabriella Bracco; voce e chitarra con Elia (Paolo Acchiardi), letture di Cesare Oddera e Anna Gentili.

Per i più sportivi domani c’è l’edizione numero 51 del Cimento Invernale che, causa maltempo, era stato rinviato da domenica 26 dicembre a domenica 26 gennaio. L’appuntamento è per le 9,30 davanti all’Hotel Mediterranee di Alassio in Via Roma. La manifestazione, che sarà presentata dal dj ligure Franco Branco, prevede anche l’esibizione acrobatica dell’elicottero dei Carabinieri di Alassio. Gli organizzatori si attendono un grande partecipazione: il cimento invernale di Alssio infatti è uno dei più noti ed anche il più storico del calendario nazionale di queste manifestazioni. Domenica saranno presenti anche il Sindaco Enzo Canepa e l’assessore alle manifestazioni Simone Rossi.

Per tutto il weekend sarà inoltre possibile visitare le diverse mostre che da settimane sono state inaugurate nel Savonese: a Noli quella a tema astronomico “Segni di luce”, a Savona la collettiva fotografica “Humans” nello spazio espositivo altamira–cooperativa “Cappella di San Michele” dalle 16.30 alle 19.30, ad Altare la rassegna “Altare Vetro Arte” ed infine a Millesimo “Tre capitani gloriosi in mostra”; ad Albenga c’è la mostra biennale della Liguria, “Arte 2014. Dal 900 al contemporaneo” nelle sale di Palazzo Oddo.