Vado Ligure. La IX edizione di Voxonus Festival – Dalle Alpi al Mare saluta la Liguria con il concerto di musica barocca ‘Le Stagioni’ in programma sabato 26 settembre, alle 21.15, nella chiesa di S. Maurizio a Segno, Vado Ligure. Dopo il successo del concerto inaugurale a Villa Groppallo, quello di sabato sarà un arrivederci sulle note delle più celebri composizioni di Antonio Vivaldi, in una località dell’entroterra vadese che rappresenta al meglio il passaggio dall’estate all’autunno.

Voxonus Festival torna così a presentare le pagine più note de ‘Le Quattro Stagioni’ – il cimento dell’armonia e dell’inventione, op. 8. Un programma che riscuote ogni anno un ampio successo, in particolare per la cifra esecutiva che il solista Maurizio Cadossi (violino concertante) e il Voxonus Ensemble sanno trasmettere al vasto pubblico. L’esecuzione con prassi storicamente informata viene inoltre presentata con strumenti originali dell’epoca e arricchita di cadenze di collegamento come in uso al tempo di Vivaldi. Un’esperienza unica resa possibile dalla collaborazione con l’amministrazione comunale di Vado Ligure e con il sostegno degli sponsor locali.

La rassegna musicale proseguirà la sua programmazione in Piemonte, con gli appuntamenti a Scarnafigi, Brondello, Terzo e Rittana per un autunno all’insegna della grande musica barocca e della cultura, che non si è mai fermata malgrado le difficoltà causate dall’emergenza sanitaria.

L’ingresso al concerto che si terrà nella parrocchia di S. Maurizio a Segno è gratuito con offerta libera. Causa posti limitati, è necessario prenotare al numero fisso 019.824663 o via mail scrivendo a ufficiostampa2@orchestrasavona.it. Durante il concerto verranno seguite tutte le disposizioni anti Covid e verrà garantito il distanziamento tra gli spettatori. Il programma completo è disponibile sul sito www.orchestrasavona.it.