Arenzano apre la stagione dei cimenti invernali del 2019foto da Quotidiani localiQuotidiani locali

Arenzano – È Arenzano ad aprire la stagione dei cimenti invernali, con il tradizionale bagno “gelato” dell’Immacolata.

A tuffarsi in mare ieri, domenica 8 dicembre, 129 coraggiosi, per questo evento organizzato da Rari Nantes Arenzano, ASD La Scurpina, con la partecipazione della Filarmonica di Arenzano e di radio Arenzano.

Una partenza “soft” per il calendario degli amanti del cimento: alle 11, ora in cui si sono tuffati i bagnanti, il sole splendeva in cielo e le temperature erano di 15,2 gradi all’esterno e 16,5 in acqua.

Le parole d’ordine erano goliardia e divertimento, e dunque non sono mancati coloro che si sono buttati in mare con la cravatta, l’elmo da vichingo, il costume d’epoca, il mantello da Superman, e chi più ne ha più ne metta. Naturalmente presenti i “dispettosi” che, secchio alla mano, hanno bagnato anche i più timidi.

Su una cosa però tutti concordano: i cimenti fanno bene alla salute, e i partecipanti sono pronti a giurare di non aver più avuto problemi di raffreddore o influenza da quando hanno iniziato a praticarli.

Dopo il tuffo e la doccia, focaccia e cioccolata calda per tutti sulle note della banda e di radio Arenzano.