Borghetto Santo Spirito, un ricco programma di eventi per il periodo delle festività

Il Comune di Borghetto Santo Spirito presenta un calendario ricco di appuntamenti dedicati a grandi e piccini, che si svolgeranno nel mese di dicembre e gennaio.

Tra cultura, tradizione e novità, organizzato in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco e le associazioni del territorio, il programma delle manifestazioni offrirà momenti di svago ed intrattenimento per allietare le festività natalizie.

L’attesa del Natale inizia mercoledì 3 dicembre, a Palazzo Elena Pietracaprina, con il primo appuntamento di Strenne di Natale, rassegna che proseguirà il 17 dicembre ed il 7 gennaio: ospiti graditissimi Bruno Gambarotta, Pier Paolo Cervone e Libereso Guglielmi, che incontreranno il pubblico per presentare le loro ultime fatiche letterarie.

Sabato 6 dicembre si svolgerà il primo dei tre appuntamenti con i tipici mercatini natalizi. Via Giardini sarà animata da bancarelle con oggetti di artigianato e decorazioni a tema natalizio.

Dalla vigilia di Natale in piazza Madonna della Guardia si potrà ammirare l’Infiorata di Natale, allestita a cura degli infioratori di Borghetto Santo Spirito. L’Infiorata, che riprodurrà la natività, rimarrà esposta per tutto il periodo natalizio.

Due gli appuntamenti gratuiti, dedicati ai bambini, che si svolgeranno in Biblioteca. Lunedì 15 dicembre “Parole suonate di Natale”, letture ad alta voce accompagnate da suoni magici; lunedì 22 dicembre ci sarà un laboratorio creativo per realizzare gli addobbi di Natale. I laboratori sono gratuiti, previa iscrizione in biblioteca allo 0182973016.

Il 27 dicembre, in piazza Libertà e Madonna della Guardia, si svolgerà un pomeriggio di animazione con intrattenimenti e più di trenta giochi di strada per i bambini di ogni età. Alle 17 il pomeriggio si concluderà con la cioccolata calda in piazza per tutti.

La musica farà da cornice alle festività. Primo appuntamento lunedì 29 dicembre con i Black Velvet in piazza Libertà, per arrivare al nuovo anno quando, sabato 3 gennaio, tornerà la Corale Alpina Montegreppino, con un concerto che si svolgerà nella chiesa di Sant’Antonio.

Doppio appuntamento in piazza Madonna della Guardia domenica 4 gennaio, dove si svolgerà la tradizionale sfilata di befane con Miss Befana, a cura del CIV Ponente, accompagnata dal concerto dei Libero Arbitrio.

Torna inoltre l’appuntamento con il gusto con l’Associazione Vivi Borghetto, che propone due appuntamenti con Babbo Natale Shopping and food domenica 14 e 21 dicembre, una festa di sapori per gustare prodotti tipici, nella zona di levante della cittadina, tra bancarelle di artigiani locali, animazioni e la possibilità per i bambini di incontrare Babbo Natale.

Grande attesa per il Capodanno in piazza. Mercoledì 31 dicembre, a partire dalle 21,30, il Dj Mr Rouge di 105 club National animerà la serata e accompagnerà al brindisi del 2015.

A completare il programma proiezioni, visite guidate del centro storico, mercatino dell’antiquariato e del modernariato e per i meno freddolosi la 22ª edizione del cimento invernale di nuoto, uno dei più longevi e dei più seguiti di tutta la Liguria, in programma il 27 dicembre presso i bagni Milly.

Il programma è consultabile sul sito del Comune www.borghettosantospirito.gov.it.

Prosegue la stagione dei cimenti invernali nel savonese: “Sempre pronti per la ciumba…”

Savona. Dopo i cimenti di Borghetto, Loano, Spotorno e oggi Albenga e domani Pietra Ligure, anche l’inizio del 2014 sarà nel savonese all’insegna della tradizionale “ciumba” in mare per salutare il 2014. Il 1 gennaio cimento a Varazze, il 4 a Borgio Verezzi e Albisola, il 6 a Finale Ligure, il 19 a Noli ed il 26 gennaio ad Alassio, infine il 23 febbraio altro cimento organizzato a Celle Ligure: un calendario ancora lungo e denso, quindi, per i coraggiosi che vogliano sfidare le onde e tanti sono gli appuntamenti sparsi per le diverse località costiere della Liguria, da ponente a levante.

“Sarà – spiega l’associazione “Nuotatori del tempo avverso” – una stagione meravigliosa. Ci divertiremo da morire e i cimenti saranno tantissimi. Trent’anni fa quando abbiamo iniziato eravamo 20, ultimamente ci sono sempre 100 o anche 150 persone: tanta gente che si butta a mare, si diverte ed inizia ad apprezzarlo anche d’inverno”.

L’ultimo appuntamento, quando già si spererà in condizioni meteo migliori, è addirittura a Langenargen in Germania, il 27 aprile. Nessuna paura insomma. “Il cimento piace al pubblico e piace anche alle amministrazioni che lo sponsorizzano. Dove c’è acqua noi riusciamo ad organizzare un cimento, andiamo perfino ad lago di Osiglia che è uno dei più freddi in Liguria”.