Loano, in 180 si tuffano in mare per la 32^ edizione del Cimento Invernale di Nuoto

Cimento Loano 01

Loano. Questa mattina 180 persone hanno preso parte alla 32^ edizione del Cimento Invernale di Nuoto promosso dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Ati Sla (Spiagge Libere Attrezzate), il Sindacato Italiano Balneari di Loano, la Federazione Italiana Nuoto Salvamento, la Guardia Costiera di Loano.

Un caldo sole quasi primaverile e la temperatura dell’acqua di 15 gradi (quella dell’aria era di 16 gradi) hanno creato le condizioni ideali per il tradizionale tuffo di fine anno, che come sempre ha visto la partecipazione di “professionisti del cimento” provenienti da tutta la Liguria e da tutto il Nord Italia.

La festa in riva al mare all’interno dei Bagni Solemare e dei Bagni Medusa è stata animata da un dj-set che ha dato il ritmo ai cimentisti impegnati nell’attività di riscaldamento condotta dagli istruttori dell’Asd Krav Maga Parabellum.

La cimentista più matura è risultata essere Elena Gerhardt di Genova, che si è tuffata in acqua a 90 anni e sei mesi. Il più maturo, invece, è Gaetano Caprellini di 80 anni. La cimentista più giovane è Emma Laise di Treviglio, di 7 anni appena compiuti. Il più giovane, invece, è Federico Gallo, pure lui di 7 anni.

Un premio speciale è stato consegnato a Giuseppe “Fabione” Zimmardi. Le comitive più numerose erano quella dei “Nuotatori del Tempo Avverso” con 22 partecipanti e quella del Doria Nuoto con 16 partecipanti. Il premio per il costume più originale è andato ad Annamaria Perrotta.

Loano, conto alla rovescia per la 32^ edizione del Cimento Invernale di Nuoto

Loano Cimento Invernale di Nuoto 2017

Loano. Si terrà domani la 32^ edizione del Cimento Invernale di Nuoto promosso dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Ati Sla (Spiagge Libere Attrezzate) il Sindacato Italiano Balneari di Loano, la Federazione Italiana Nuoto Salvamento, la Guardia Costiera di Loano.

Il tradizionale tuffo di fine anno si terrà nello specchio acqueo antistante i Bagni Solemare e i Bagni Medusa e, come sempre, vedrà la partecipazione di “professionisti del cimento” provenienti da tutta la Liguria e da tutto il Nord Italia: gli impavidi tuffatori si metteranno alla prova affrontando il mare d’inverno per un tuffo della durata di pochi secondi o, per i più allenati, di una decina di minuti.

La festa in riva al mare sarà animata da un dj-set che darà il ritmo ai cimentisti impegnati nell’attività di riscaldamento condotta dagli istruttori dell’Asd Krav Maga Parabellum.

Le iscrizioni si apriranno alle 10 mentre il tuffo è previsto per le 11 circa. Alle 11.30 si terranno le premiazioni: uno speciale riconoscimento sarà consegnato al più giovane e alla più giovane, al più maturo e alla più matura, a chi indossa il costume più originale e al gruppo più numeroso. A tutti i partecipanti sarà donato un piccolo omaggio.

Dopo il tuffo, i cimentisti potranno riscaldarsi con un tè caldo e riprendere le energie con un gustoso spuntino offerto dall’organizzazione.

Anche il sindaco Melgrati partecipa al cimento alassino

Cimento Alassio 2018

Alassio. Sedici gradi la temperatura dell’acqua, un grado più bassa quella atmosferica, in una giornata parzialmente coperta in cui il sole pare volere squarciare le nubi da un momento all’altro. Alassio saluta così il suo Santo Stefano, giornata da 56 anni designata al più longevo dei Cimenti Invernali liguri. Organizzato dalla Società Nazionale di Salvamento con il Patrocinio del Comune di Alassio e la collaborazione della Marina di Alassio, del Cnam, della Protezione Civile, della Gesco e dell’Associazione Bagni Marini, l’appuntamento si è svolto in Passeggiata Cadorna, proprio di fronte al Diana Grand Hotel che quest’anno ha messo a disposizione docce e spogliatoi e la splendida terrazza che si affaccia sulla Baia di Alassio.

Mare calmo – una tavola direbbero i marinai – e tanto entusiasmo: la Banda Città di Alassio, per l’occasione vestita con i costumi di Babbo Natale, ma anche tutta l’animazione di Alassio Christmas Town con Babbo Natale, Elfi, le renne e i personaggi dei musical che animano la tensostruttura accanto al Comune… tanti partecipanti – 210 appunto – e tanti curiosi assiepati sulla spiaggia ad assistere all’evento.

Il clima è proprio quello giusto, delle feste e del desiderio di divertirsi nella cornice della spiaggia alassina.

Tra i cimentisti anche il Sindaco di Alassio, Marco Melgrati: “Faccio spesso il bagno in questa stagione – confessa – le temperature sono ancora miti e lo permettono. Del resto il Cimento ad Alassio è nato proprio con lo spirito di mostrare quanto siano gradevoli le acque del nostro mare in questa stagione. Sono felice che ci sia sempre tanta gente da ogni dove”

“Oggi però è doveroso ricordare due persone che del cimento erano l’anima e che non sono più tra noi – aggiunge Melgrati – parlo di Aldo Giardini, appassionato del cimento e sempre presente tra gli arditi nuotatori e parlo naturalmente di Vittorio Dani, vero cuore pulsante di questo evento e della Società Nazionale di Salvamento. Mancano, ma sono certo che ci stanno seguendo e che stanno facendo il tifo per tutti noi”.
Al suo Presidente, recentemente scomparso, la Salvamento ha infatti dedicato il 1° Memorial “Vittorio Dani”. Se lo è aggiudicato Luciano Marassi, il cimentista alassino più anziano.

Ecco gli altri riconoscimenti: le più giovani sono due gemmelline, Giada e Viola Belloni di Cologno al Serio di 7 anni, la più anziana è Carla Carli, genovese del 1932, il più giovane è Riccardo Mammole di 5 anni da Pietra, il più anziano è Salvatore Lombardo del 1932, il gruppo più numeroso è quello dei Nuotatori del Tempo Avverso che con 21 partecipanti hanno conquistato il trofeo Pino Cosso.

Alassio, celebrato il Cimento natalizio

cimento-2

Alassio. Erano 206 i partecipanti al Cimento invernale che si è svolto questa mattina nella città del Muretto. Alla  storica manifestazione hanno partecipato anche il Sndaco Melgrati, alcuni Carabinieri e il Comandante della Municipale, Parrella. Più che un cimento invernale è stato quasi un tuffo primaverile vista la temperatura esterno vicina ai 20°, quella del mare invece segnava 16°

VIDEO & FOTO – Oltre un centinaio i coraggiosi del Cimento invernale di Cogoleto

Sedici gradi la temperatura esterna, quindici la temperatura dell’acqua, l’ideale per farsi un bel bagnetto!

E così i 112 impavidi del cimento invernale alle 11 del mattino si sono tuffati nelle acque di Cogoleto, tra allegria, scherzi e qualche brivido.

Quest’anno c’erano ben due compleanni da festeggiare ed era anche la prima volta per una coppia di gemelle che hanno indossato le magliette di “Orgoglio Cogoleto”.

Alla fine hot dog con salsiccia e vin brulè per tutti i nuotatori del cimento.

Fotogallery – Tutti i diritti riservati – Vietata la riproduzione

[See image gallery at www.cronacheponentine.com]

 

L'articolo VIDEO & FOTO – Oltre un centinaio i coraggiosi del Cimento invernale di Cogoleto proviene da Cronache Ponentine.

Tutto pronto ad Alassio per il tradizionale cimento di Santo Stefano

cimento

Alassio. Santo Stefano ad Alassio è da sempre cimento invernale e quest’anno non sarà da meno anche perché con i suoi 56 anni quello alassino si segnala tra i più antichi cimenti invernali del Paese e sicuramente tra i più partecipati. Sono centinaia i temerari che ogni anno raggiungono al Città del Muretto da ogni dove per tuffarsi nelle acque della Baia di Alassio. La società di Salvamento, che da sempre organizza l’evento, quest’anno piange uno dei suoi rappresentanti più attivi. Vittorio Dani, storico presidente è infatti scomparso la scorsa estate lasciando un grande vuoto nell’organizzazione e nel volontariato alassino. La Salvamento ha voluto raccogliere il testimone e proseguire la tradizione dell’Associazione e del Cimento che quest’anno, nel suo ricordo, assegnerà il 1° Memorial Vittorio Dani.

L’appuntamento, che avrà la collaborazione della Marina di Alassio, del Cnam, della Protezione Civile, della Gesco e dell’Associazione Bagni Marini, sarà dunque mercoledì 26 dicembre alle 10,30 sul tratto di spiaggia antistante il Diana Grand Hotel che quest’anno ha messo a disposizione docce e spogliatoi. Accompagnati dal Complesso Bandistico Città di Alassio i partecipanti si tufferanno in mare e, al ritorno sulla spiaggia saranno accolti con vin brulè e il più tradizionale panettone.

Alassio, tutto pronto per il Cimento di Santo Stefano

Loano Cimento Invernale di Nuoto 2017

Alassio. Santo Stefano ad Alassio è da sempre Cimento Invernale e quest’anno non sarà da meno anche perchè con i suoi 56 anni quello alassino si segnala tra i più antichi cimenti invernali del Paese e sicuramente tra i più partecipati.

Sono centinaia i temerari che ogni anno raggiungono al Città del Muretto da ogni dove per tuffarsi nelle acque della Baia di Alassio. In questa edizione verrà assegnato il 1° Memorial Vittorio Dani. L’appuntamento sarà mercoledì 26 dicembre alle 10,30 sul tratto di spiaggia antistante il Grand Hotel che quest’anno ha messo a disposizione docce e spogliatoi.

 

 

A Loano il tradizionale “Cimento invernale” fissato per il 28 dicembre

Loano Cimento Invernale di Nuoto 2017

Loano. E’ in programma per venerdì 28 dicembre a Loano la 32^ edizione del Cimento Invernale di Nuoto
promosso dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Ati Sla (Spiagge Libere Attrezzate) il Sindacato Italiano Balneari di Loano, la Federazione Italiana Nuoto Salvamento, la Guardia Costiera di Loano.

Il tradizionale tuffo di fine anno si terrà nello specchio acqueo antistante i Bagni Solemare e i Bagni Medusa e, come sempre, vedrà la partecipazione di “professionisti del cimento” provenienti da tutta la Liguria e da tutto il Nord Italia: gli impavidi tuffatori si metteranno alla prova affrontando il mare d’inverno per un tuffo della durata di pochi secondi o, per i più allenati, di una decina di minuti.

La festa in riva al mare sarà animata da un dj-set che darà il ritmo ai cimentisti impegnati nell’attività di
riscaldamento condotta dagli istruttori dell’Asd Krav Maga Parabellum. Le iscrizioni si apriranno alle 10 mentre il tuffo è previsto per le 11 circa. Alle 11.30 si terranno le premiazioni: uno speciale riconoscimento sarà consegnato al più giovane e alla più giovane, al più maturo e alla più matura, a chi indossa il costume più originale e al gruppo più numeroso. A tutti i partecipanti sarà donato un piccolo omaggio.

Dopo il tuffo, i cimentisti potranno riscaldarsi con un tè caldo e riprendere le energie con un gustoso
spuntino offerto dall’organizzazione.
Ufficio Stampa