Cimento, 44 anni di “SanBe”, e tanto Natale: Immacolata con i fiocchi a Genova e provincia

Genova. Si annuncia un’Immacolata con i fiocchi, condita da prime spruzzate di neve, ma solo nell’entroterra. Sulla costa invece c’è spazio per ben altri appuntamenti: la Rari Nantes Arenzano, La Scurpina, La Vecchia Arenzano,organizzano alle 11 presso la società di pesca sportiva La Scurpina, il cimento invernale.

Ma lunedì 8 dicembre è tempo di una festa molto sentita a Genova: saranno 44 gli anni trascorsi dalla nascita della Comunità San Benedetto al porto. In quella data, nel 1970, Don Andrea Gallo e la Comunità di Base, che lo seguiva, vengono accolti nella Parrocchia di della S.S Trinità di San Benedetto, da parte di Don Federico Rebora.

Da quella accoglienza, scintilla primordiale, nacque e crebbe la Comunità San Benedetto. È il secondo anniversario senza la presenza fisica di Don Andrea Gallo, sarà Padre Alex Zanotelli, a celebrerare assieme a Don Federico Rebora e Don Gianni Grondona la Santa Messa dell’Immacolata alle ore 12.00 nella Chiesa di San Benedetto, in Via San Benedetto n. 12, a Genova. Seguirà, alle 13.30 presso la Sala Chiamata del Porto (Piazzale S. Benigno), il consueto Pranzo Cittadino della Comunità. Il momento di convivialità si protrarrà con le parole di Padre Alex e altri amici della Comunità. Una giornata all’insegna della Pace, dell’Amicizia e del reciproco sostegno. Saranno presenti anche i ragazzi “Music for Peace”, la Compagnia del Suq e il Coro dei 4 canti.

E poi largo spazio al Natale: presepi e mercatini per tutti i gusti in tutta la Provincia. Aspettando natale, ad Arenzano. Al Santuario di Nostra Signora dell’Acquasanta la mostra dei Presepi dal Mondo.

Alle 10 inaugurazione ufficiale del Mercatino di San Nicola: partirà da Piazza Matteotti il tradizionale corteo storico per le vie di Genova a cui farà seguito, intorno alle ore 12 in Piazza Piccapietra, la cerimonia del taglio del nastro alla presenza delle Autorità cittadine per ufficializzare la XXVI edizione.

Boom di visite già durante il primo giorno di apertura del presepe meccanizzato di Campo Ligure. Visitatori giunti anche da Milano. Museo della filigrana aperto l’8 dicembre dalle 16 alle 18. Mercatini di Natale anche a Crocefieschi in piazza Martiri.

Doppia accensione dell’albero di Natale: a Bogliasco in piazza XXVI Aprile con degustazione di frittelle offerte dalla Croce Verde. Sempre alle 17 albero illuminato anche in piazza De Ferrari a Genova, con esibizione di canti e balli tradizionali genovesi a cura del Gruppo folklorico Città di Genova.

Anche Santo Stefano d’Aveto si prepara a festeggiare il Natale con la Casa di Babbo Natale, i suoi folletti e i laboratori creativi. Sarà possibile visitare la Casa di Babbo Natale tutti i fine settimana dal 29 novembre al 21 dicembre compresi, è obbligatoria la prenotazione presso l’ufficio Iat al numero 018588046. Lunedì 8 dicembre i tradizionali Mercatini di Natale.

Occasione imperdibile per tuffarsi nell’atmosfera di Natale anche a Rapallo, fino al 6 gennaio con Rapallo d’Amare http://rapallodamare.it/.

Per chi volesse dedicarsi ad hobby e shopping l’appuntamento invece è alla Fiera di Genova. L’Immacolata terza giornata della preview di Natalidea, è dedicata alle fiabe e alla magia. La rassegna di regali e atmosfere natalizie che tornerà poi da venerdì 12 a domenica 21 nel padiglione Blu della Fiera di Genova. Per Expo Model Show – Salone internazionale del modellismo statico e dinamico si tratta invece dell’ultima giornata utile per farsi trasportare dalla passione per il modellismo.
 
Alto gradimento da parte del pubblico per il Santa Claus Village 2014. Al centro de“La casa al mare di Babbo Natale”, realizzata a Natalidea grazie alla consolidata collaborazione con il Consolato di Finlandia a Genova e l’Ambasciata di Roma, svetta l’Albero della solidarietà, dove possono essere depositati  i regali per i bambini e le famiglie in difficoltà e per le famiglie che si rivolgono al Centro di Aiuto per la Vita; poco più in là “Il laboratorio dei folletti” dove esercitare creatività e manualità sotto la guida di mani sapienti. Sotto l’albero trova spazio la cassetta per le offerte a “Il Cuore di Genova”, l’iniziativa a favore degli alluvionati che sta andando avanti dal mese di ottobre.

Le attività sul palco spettacoli “Family Fun” coordinato da Che Idea! si apriranno in mattinata alle 11.30 con i racconti di Natale a cura di Dario Apicella, alle 12.15 è in programma un’esibizione cinofila con Milli Boccardo insieme all’affiatatissimo Ariel, alle 14.30 è la volta di “Scaramucce” un’esibizione acrobatica di “mano a mano” del Fourhands Circus in collaborazione con il Circo Wow. Alle 15  le magie del “Magic Mr. Fabius Show”, alle 16 “Papillon” con il Mago Raffa e Lorena, alle 17 “Il Magico mondo di Mr. Bright”. Alle 18 la Bottega delle favole presenta “Fiabe in Musica” con Maddalena Morchio ed Ernesto Gucciardi, alle 19 “Country Line Dance Show” con gli East Coast Country Dancers, alle 19.30 “Mojud Christmas Dance Spot” a cura di Mojud Centro Danza.

Il “laboratorio dei folletti” alle 11.30 propone “Riciclab”, una lezione creativa sull’utilizzo di materiali riciclati a cura della Monelleria di Carignano, alle 15 i bambini potranno preparare un “Favoloso calendario dell’avvento” insieme alla Bottega delle favole, alle 17 improvvisazione teatrale con Rubik teatro.

Natalidea è aperta l’8 dicembre,  dalle 11 alle 22.30. Riaprirà venerdì 12 per arrivare a domenica 21 dicembre. Nel piano superiore del padiglione Blu ultimo giorno per Expo Model Show, Salone Internazionale del Modellismo statico e dinamico.

In piazza Matteotti fino al 24 dicembre c’è la Fiera di Macondo, con le ideeregalo equo solidali.

The post Cimento, 44 anni di “SanBe”, e tanto Natale: Immacolata con i fiocchi a Genova e provincia appeared first on Genova24.it.

Borghetto Santo Spirito, un ricco programma di eventi per il periodo delle festività

Il Comune di Borghetto Santo Spirito presenta un calendario ricco di appuntamenti dedicati a grandi e piccini, che si svolgeranno nel mese di dicembre e gennaio.

Tra cultura, tradizione e novità, organizzato in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco e le associazioni del territorio, il programma delle manifestazioni offrirà momenti di svago ed intrattenimento per allietare le festività natalizie.

L’attesa del Natale inizia mercoledì 3 dicembre, a Palazzo Elena Pietracaprina, con il primo appuntamento di Strenne di Natale, rassegna che proseguirà il 17 dicembre ed il 7 gennaio: ospiti graditissimi Bruno Gambarotta, Pier Paolo Cervone e Libereso Guglielmi, che incontreranno il pubblico per presentare le loro ultime fatiche letterarie.

Sabato 6 dicembre si svolgerà il primo dei tre appuntamenti con i tipici mercatini natalizi. Via Giardini sarà animata da bancarelle con oggetti di artigianato e decorazioni a tema natalizio.

Dalla vigilia di Natale in piazza Madonna della Guardia si potrà ammirare l’Infiorata di Natale, allestita a cura degli infioratori di Borghetto Santo Spirito. L’Infiorata, che riprodurrà la natività, rimarrà esposta per tutto il periodo natalizio.

Due gli appuntamenti gratuiti, dedicati ai bambini, che si svolgeranno in Biblioteca. Lunedì 15 dicembre “Parole suonate di Natale”, letture ad alta voce accompagnate da suoni magici; lunedì 22 dicembre ci sarà un laboratorio creativo per realizzare gli addobbi di Natale. I laboratori sono gratuiti, previa iscrizione in biblioteca allo 0182973016.

Il 27 dicembre, in piazza Libertà e Madonna della Guardia, si svolgerà un pomeriggio di animazione con intrattenimenti e più di trenta giochi di strada per i bambini di ogni età. Alle 17 il pomeriggio si concluderà con la cioccolata calda in piazza per tutti.

La musica farà da cornice alle festività. Primo appuntamento lunedì 29 dicembre con i Black Velvet in piazza Libertà, per arrivare al nuovo anno quando, sabato 3 gennaio, tornerà la Corale Alpina Montegreppino, con un concerto che si svolgerà nella chiesa di Sant’Antonio.

Doppio appuntamento in piazza Madonna della Guardia domenica 4 gennaio, dove si svolgerà la tradizionale sfilata di befane con Miss Befana, a cura del CIV Ponente, accompagnata dal concerto dei Libero Arbitrio.

Torna inoltre l’appuntamento con il gusto con l’Associazione Vivi Borghetto, che propone due appuntamenti con Babbo Natale Shopping and food domenica 14 e 21 dicembre, una festa di sapori per gustare prodotti tipici, nella zona di levante della cittadina, tra bancarelle di artigiani locali, animazioni e la possibilità per i bambini di incontrare Babbo Natale.

Grande attesa per il Capodanno in piazza. Mercoledì 31 dicembre, a partire dalle 21,30, il Dj Mr Rouge di 105 club National animerà la serata e accompagnerà al brindisi del 2015.

A completare il programma proiezioni, visite guidate del centro storico, mercatino dell’antiquariato e del modernariato e per i meno freddolosi la 22ª edizione del cimento invernale di nuoto, uno dei più longevi e dei più seguiti di tutta la Liguria, in programma il 27 dicembre presso i bagni Milly.

Il programma è consultabile sul sito del Comune www.borghettosantospirito.gov.it.

Cimento ipogeo

Anatre Selvagge per la prima volta in un cimento “fuori stagione” (non siamo ancora in inverno) molto particolare: il tuffo è stato organizzato nel laghetto sotterraneo della grotta dell’Orso ad Ormea!

Ecco qua due articoli pubblicati dedicati a questo speciale evento su cimento.it: un bel resoconto con tante immagini, 3° Cimento Ipogeo nella Grotta dell’Orso e l’esperienza vissuta dal punto di vista di una cimentista, Il mio primo Cimento Ipogeo – Il racconto di Daniela Righi.

Grazie soprattutto ai due Nuotatori del tempo avverso Antonio e Gianni, all’Attraversatore di pozzanghere Gianfranco e alle Anatre Mabel e Luca!

Cimento ipogeo


Stagione 2014

Con la prima edizione dell’evento Nuota e Corri svoltasi nella Baia del silenzio di Sestri Levante il primo di novembre si è conclusa la stagione natatoria anatresca 2014.
Una stagione molto lunga iniziata l’8 giugno presso il lago Moro nella bergamasca, e che ha visto le Anatre impegnate come non mai, in quanto quest’anno ci siamo presentate anche in bacini lacustri mai solcati in precedenza, quali lago di Segrino e lago di Endine; traversata oltreconfine a Lugano in Svizzera e poi le classiche sui laghi Maggiore, Mergozzo e Cusio; e non dimentichiamoci tutte quelle nel ligustico mare, che ci hanno permesso di nuotare insieme per quasi venti eventi!

mare_2014

Una stagione non certo avara di soddisfazioni: grazie, infatti, ai nostri Mabel e Luca Poz, le Anatre sono riuscite a salire su di un podio, peraltro prestigioso, quale quello della MiniTraverCorta! Podio che Mabel ha bissato anche in occasione del miglio di Sori.
Nel frattempo nuotate sotto le stelle, dal Piemonte alla Lombardia, da una riva all’altra, con partenza anticipata, migli marini in splendidi scenari…
A Pettenasco, la nostra home race, non siamo riusciti a riconfermarci come gruppo più numeroso beffati dai Pirati di Milano, bravi loro!
A Bergeggi in occasione della classica di fine stagione Swim the Island ci siamo presentati a ranghi compatti, pronti a migliorare la classifica di squadra rispetto all’edizione passata: le premesse c’erano tutte, infatti potevamo calare il nostro asso Antonio, assente nel 2013. Non avevamo messo in conto però la sua sfrenata voglia di provare il restube, il pallone gonfiabile di salvataggio. Come dargli torto…

lago_2014

Cimenti invernali e gare podistiche (e cene) impreziosiscono la stagione delle Anatre di momenti goliardici, sportivi (anche di livello elevato), divertenti e aggreganti! Solo per ricordarne qualcuno: cimento a Mergozzo, Tor des Geants e la cena sociale.

Un grazie alle Anatre Selvagge e a tutti coloro che hanno starnazzato con noi: Aaron, Alberto, Andrea, Antonio, Aurora, Benedetta, Claudia, Diego, Elena, Emanuela, Flavia, Gabriele, Giorgione, Giovanni, Igor, Loredana, Luca Poz, Luke, Mabel, Michele, Patrizio, Sebastiano, Silvia, Silvio, Stefano, Veronica, l’“intruso” Gianfranco e la special guest di quest’anno: l’olimpionica Monica Olmi!

Presidente Gio


Bogliasco: la morte improvvisa di Natale Mirandola

Leggi la notizia originale dal sito www.levantenews.it

Dall’ufficio stampa Rari Nantes Bogliasco riceviamo e pubblichiamo. Di Giovanna Rosi

 

E’ mancato improvvisamente Natale Mirandola titolare del Ristorante La Risacca di Bogliasco. Un caro amico della Rari Nantes, un punto di riferimento per i nostri atleti che sono cresciuti anche grazie alla sua cucina, naturale, salutare, affettuosa.

 

Una seconda casa per molti di noi: nel suo locale abbiamo vissuto tante vigilie di partite importanti, oppure festeggiato le vittorie, o ancora metabolizzato le sconfitte. La società tutta è attonita per questa grave mancanza e si stringe con profondo affetto alla Famiglia di Natale. I funerali si terranno mercoledì 14 maggio alle ore 9 nella Chiesa di N.S. delle Grazie di Bogliasco.

 

Ciao Natale ci mancherà la tua allegria ed il tuo sorriso.

 

LA_RISACCA_CON_NATALE

Spotorno: lunedì il tradizionale cimento primaverile

Spotorno. Nella giornata di lunedì 21 aprile la sezione di Spotorno della Lega Navale Italiana organizza il tradizionale cimento primaverile 2014, tuffo in mare aperto a tutti.

Ragazzi e adulti di ogni età sono invitati a partecipare a quello che è diventato, da oltre 26 anni, appuntamento fisso per coloro che amano il mare e lo voglio vivere, come in questa occasione di festa, tutti insieme appassionatamente.

Ritrovo alle ore 10 presso la LNI Spotorno, sulla via Aurelia all’altezza del molo Sant’Antonio (III molo) per le iscrizioni. Alle ore 11,30 il tuffo in mare, cui seguiranno il tradizionale minestrone, la premiazione di alcuni cimentisti e la consegna di un simpatico ricordo a tutti gli iscritti.

Corso Italia, dai 5 ai 90 anni tutti in acqua per l’ultimo cimento dell’anno: “Oggi si gioca facile”

Genova. Erano tantissimi dai cinque ai novant’anni i cimentisti che si sono tuffati questa mattina nelle acque di corso Italia per lì11 edizione del cimento dei Bagni Italia. “Nuotatori del tempo avverso” si chiama l’associazione, i cui membri stamattina sono stati accolti da un mare piatto e un bel sole caldo. Tra loro c’ anche chi arriva dai laghi: “Il cimento precedente lo abbiamo fatto sul lago Maggiore – raccontano Roberto e Andrea – dove l’acqua in questa stagione è di poco sopra ai cinque gradi, quindi per noi qui si sta benissimo”.

“Oggi si gioca facile” ammettono Corrado e Mauro, tra gli organizzatori “però l’acqua è comunque sui tredici gradi e mezzo, quindi tenendo conto che d’estate è intorno ai ventisette siamo sempre alla metà”. Sono intanto a tuffarsi, quasi un centinaio, alcuni espertissimi, come Raffaella, che ha appena compiuto 89 anni. “Quest’anno è il primo cimento, perché ho avuto una lunga malattia, ma in media ne faccio una ventina. L’anno scorso mi sono rotta il braccio e ne ho fatti solo 14. Sono convinta che faccia molto bene, così mi sono detta: anche quest’anno non mi fermo o la va o la spacca”.

La piccola Mavì invece di anni ne ha solo 5 ed è al suo primo cimento: “Io non volevo ma è stata lei ad insistere” spiega mamma Iaele, appassionata di cimenti. E così anche Mavì , cuffietta in testa e mezza muta rosa, è pronta a tuffarsi. Ma non hai paura del freddo? “No” risponde deciso.

Poi via tutti in acqua sotto un sole tiepido che forse fa sentire ancora più l’impatto del freddo, ma che porta sorrisi e allegria in una giornata che sa di primavera, e che più che chiudere la stagione dei cimenti genovesi sembra aprire – anche se forse è solo un’illusione – quella della stagione balneare.

The post Corso Italia, dai 5 ai 90 anni tutti in acqua per l’ultimo cimento dell’anno: “Oggi si gioca facile” appeared first on Genova24.it.

Giornata Criomare, quando il cimento diventa “fenomeno”: domenica XI edizione ai Bagni Italia

Genova. Domenica 9 marzo si svolge a Genova la VI Giornata Criomare, che rappresenta l’evento più importante dell’anno per i cimentisti invernali. Il programma prevede: alle ore 10.00 raduno, iscrizioni e svolgimento dell’ XI edizione del cimento invernale di Genova presso i Bagni Italia. Ore 15.00 conferenza “Cimento invernale: pericolo o panacea? La PNEI risponde.” presso l’ Auditorium del Galata Museo del Mare.

La straordinarietà di questa edizione è data dal fatto di aver inserito nel paradigma scientifico PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia) lo studio del “fenomeno” cimenti invernali. Nella stagione 2013/2014 i cimentisti sono stati sottoposti a test psicometrici, in questa giornata gli esperti ci daranno i primi risultati di questo interessante studio. I ricercatori dell’Università illustreranno l’ omeotermia che per i cimentisti rappresenta il meccanismo fisiologico vitale, e i medici clinico (otorino) e immunologo presenteranno un progetto di ricerca in atto per valutare i cimentisti che non si “raffreddano” mai.

Lo studio sui cimenti invernali sta raggiungendo un obiettivo importante: quello del pluralismo scientifico, che vede la collaborazione e cooperazione di diverse figure professionali in campo medico; psicologi, sociologi, fisiologi, immunologi e clinici per un’evoluzione costruttiva della medicina atta a migliorare la qualità di vita, attraverso rimedi naturali come i bagni in acque libere in tutte le stagioni.

The post Giornata Criomare, quando il cimento diventa “fenomeno”: domenica XI edizione ai Bagni Italia appeared first on Genova24.it.