Andora saluterà il 2018 con il Cimento invernale

Andora. Il 2018 ad Andora inizia sulla spiaggia con “A semmu a bagnu”, una giornata di festa, che il 1 gennaio 2018 vede il ritorno, dopo il grande successo riscosso lo scorso anno, del Cimento invernale, in una versione che lascia spazio anche alla goliardia.

Il tratto di spiaggia fra i bagni Tortuga e il Porto turistico, accoglierà i temerari del bagno fuori stagione e diverrà anche un grande parco di gonfiabili per bambini ad ingresso libero. Non mancherà la musica grazie alla coinvolge e frizzante animazione di Gianni Rossi. L’evento è curato dal Comune di Andora in co-organizzazione con la Pro Loco di Andora.

Ecco il programma completo della giornata. Alle ore 11, sarà aperto il Parco gonfiabili, gratuito e a disposizione per tutta la giornata e ad ingresso libero. Alle 11.30 si svolgerà il Cimento invernale. Presentato da Gianni Rossi, premierà i partecipanti e i gruppi più goliardici ed originali. Riconoscimenti a al “Tuffo più goliardico”, al Partecipante più giovane e al partecipante “Highlander”. Gadget per tutti i nuotatori temerari e pasta party dopo il tuffo. Le iscrizioni si ricevono dalle ore 10.30 direttamente in spiaggia. A tutti i partecipanti sarà consegnata la sacca gadget di Andora.

Alle 15.30 ci sarà una merenda per i bambini con distribuzione di cioccolata calda e panettone. Alle 17.30, la festa si sposta in via Roma con il concerto dei Dejavù, anticipato dalla castagnata e vin brulè del Gruppo alpini Val Merula.

Pietra, 185 temerari per l’Ürtima ciumba

Pietra L. Sono stati 185 i temerari che questa mattina si sono tuffati in mare a Pietra Ligure partecipando all’edizione numero 24 dell’“Ürtima ciumba” (ultimo tuffo), il tradizionale cimento invernale ai Bagni Giardino.

Baciati dal sole e da una giornata senza nuvole, i cimentisti hanno affrontato con il sorriso il tuffo nell’acqua che aveva una temperatura di 14°. I partecipanti che arrivavano da più lontano sono stati tre turisti della Bielorussia.

Il più “maturo” a tuffarsi è stato Salvatore Lombrado (84 anni), mentre la più piccola è stata Rachele Parodi (2 anni). Il più giovane tra gli ometti è stato invece Nicolò Colpani (6 anni), mentre la veterana per le quota rosa era Augusta Pase.

Come nelle precedenti edizioni, la spiaggia di Pietra era affolata, oltre che dai cimentisti, anche da decine e decine di spettatori che li hanno incitati e applauditi dalla battigia, ma anche dal lungomare.

Rivivi le emozioni del cimento di Pietra con la nostra diretta:

Loano festeggia 30 anni di cimento: attesi “professionisti” del tuffo da tutto il Nord Italia

Loano. Domani Loano festeggia il 30° compleanno del Cimento Invernale di Nuoto, il tuffo in mare d’inverno, promosso dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e organizzato dall’ATI Spiagge Libere Attrezzate in collaborazione con il Sindacato Italiano Balneari di Loano, la Federazione Italiana Nuoto Salvamento, la Guardia Costiera di Loano.

Arriveranno da tutta la Liguria e dal Nord Italia i professionisti del cimento che si ritroveranno sulla spiaggia loanese per mettersi alla prova e per rinnovare il rito del tuffo in mare di fine anno.

L’edizione 2016 del Cimento Invernale di Nuoto si svolgerà nello specchio acqueo antistante i Bagni Medusa. Alle ore 10 sarà dato il via alle iscrizioni. Il tuffo è annunciato alle ore 11. La festa in riva al mare sarà animata dal dj-set che, con una ricca scaletta di brani musicali, darà il ritmo ai cimentisti impegnati nell’attività di riscaldamento.

Il servizio di salvataggio sarà curato dagli Operatori della Scuola Italiana Cani Salvataggio che, in attesa del tuffo, daranno vita a dimostrazioni di salvataggio con l’impiego di operatori e cani da soccorso in mare.

A tutti i partecipanti sarà donato un gadget e uno speciale riconoscimento sarà consegnato al più giovane e alla più giovane, al meno giovane e alla meno giovane, a chi indossa il costume più originale e al gruppo più numeroso. Dopo il tuffo, i cimentisti potranno riscaldarsi con un tè caldo e riprendere le energie con un gustoso spuntino offerto dall’organizzazione.

La Settimana Blu di Savona si prepara al cimento invernale

Savona. L’undicesima edizione della Settimana Blu, manifestazione dedicata al mare e ai cimenti promossa dall’Associazione Nuotatori del Tempo Avverso in collaborazione con il Comune di Savona e con SIPNEI (Società Italiana di Psico Neuro Endocrino Immunologia) Sezione Liguria, SMS Furnaxi, Associazione Amixi dello Scaletto Furnaxi, con il sostegno di Banco Azzoaglio e Besio, è ormai entrata nel vivo.

Mentre prosegue la mostra fotografica “I nuotatori del tempo avverso protagonisti dei bagni invernali” aperta presso l’atrio del Palazzo Civico di Savona, domani alle 15 ci sarà la conferenza “Cimenti invernali: i nostri numeri in qualità e qualità”, presso la Sala Rossa del Palazzo Civico di Savona.

Chiusura domenica con l’evento più atteso, il Cimento Invernale presso la S.M.S. Fornaci, alle ore 11 (iscrizioni aperte dalle 9.30) , un evento che ogni anno coinvolge numerose persone di tutte le età.

“Il Comune è lieto anche quest’anno di patrocinare un’iniziativa che riscuote sempre più successo perché sempre più numerose sono le persone che, di anno in anno, vogliono avvicinarsi a questo sport. Basta una bella giornata per godersi un tuffo nel nostro mare e per stare insieme” spiega l’assessore all’Ambiente e Mare Jorg Costantino.

“Ero facente funzioni sindaco di Savona quando il dr. Giuria mi ha richiesto un appoggio per effettuare il cimento invernale a Savona. Avevo aderito con entusiasmo e, successivamente, abbiamo implementato la manifestazione con mostra nell’atrio del civico palazzo, conferenza in Sala Rossa (in alcune occasioni anche con la presenza di ospiti stranieri), che si sono aggiunte al cimento, fino a formare “La settimana blu”. E’ una attività che riunisce cittadini di ogni tipo, amanti del mare e propensi ad iniziative che esulano dalle normali attività. Si respira aria di amicizia e tutti sono pronti a fornire utili consigli. Auspico vivamente che queste attivazioni continuino nel tempo, per offrire ai cittadini momenti di autentica aggregazione sociale, cultura del buon vivere civile che manca sempre di più“ aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Lirosi.

“I numeri sono l’argomento affrontato nella Settimana Blu 2016. I numeri abbinati ai cimenti vengono considerati sia in senso matematico come valutazione quantitativa, sia in senso metaforico qualitativo per descrivere e definire questa particolare attività. Per quanto riguarda l’aspetto quantitativo verranno comunicati i numeri delle manifestazioni e dei partecipanti ai cimenti nella stagione invernale 2015/2016 ancora in corso. Per l’aspetto qualitativo verrà valutata l’espressione che a mio avviso definisce meglio il cimento: un sano divertimento. Questa definizione racchiude il concetto di benessere completo, perché contiene sia l’aspetto fisico che quello psicologico mentale, non separando la mente dal corpo” spiega Roberto Giuria per l’associazione dei Nuotatori del Tempo Avverso.

“Per condurre una ricerca scientifica che consideri l’essere umano nella sua interezza, ci siamo avvalsi del paradigma PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia). La ricerca iniziata dieci anni fa ed ancora in corso, nonostante le difficoltà, si sta rivelando ‘proficientes’ per risultati e consensi dalla comunità scientifica; a tale proposito devo ringraziare il presidente dell’Ordine dei Medici di Savona, dott. Ugo Trucco, per il suo incitamento a intraprendere questo studio sotto l’aspetto medico-scientifico e per l’adesione a questo convegno. Questi nostri dati, sono ancora piccoli numeri, ma destinati a crescere. Il nostro progetto futuro, al quale stiamo già lavorando, sarà quello di poter confrontare lo stato di salute della popolazione in generale con la nostra giovane comunità di riviera” conclude Roberto Giuria, presidente Associazione Nuotatori del Tempo Avverso.

A Savona arriva la Settimana Blu per festeggiare il cimento invernale

Savona. Giunge all’undicesima edizione la Settimana Blu, manifestazione dedicata al mare e ai cimenti promossa dall’Associazione Nuotatori del Tempo Avverso in collaborazione con il Comune di Savona – Assessorato ad Ambiente e Mare, Assessorato a Decentramento e Partecipazione e Assessorato ai Lavori Pubblici – e con SIPNEI (Società Italiana di Psico Neuro Endocrino Immunologia) Sezione Liguria, SMS Furnaxi, Associazione Amixi dello Scaletto Furnaxi, con il sostegno di Banco Azzoaglio e Besio.

La Settimana prenderà il via mercoledì 2 marzo con l’inaugurazione della mostra fotografica “I nuotatori del tempo avverso protagonisti dei bagni invernali” aperta presso l’atrio del Palazzo Civico di Savona fino a sabato 5 marzo. Si prosegue sabato 5 marzo, ore 15, con la conferenza “Cimenti invernali: i nostri numeri in qualità e qualità”, presso la Sala Rossa del Palazzo Civico di Savona.

Chiusura con l’evento più atteso, il Cimento Invernale presso la S.M.S. Fornaci, in programma domenica 6 marzo alle ore 11 (iscrizioni aperte dalle 9.30) , un evento che ogni anno coinvolge numerose persone di tutte le età.

“Il Comune è lieto anche quest’anno di patrocinare un’iniziativa che riscuote sempre più successo perché sempre più numerose sono le persone che, di anno in anno, vogliono avvicinarsi a questo sport. Basta una bella giornata per godersi un tuffo nel nostro mare e per stare insieme” spiega l’assessore all’Ambiente e Mare Jorg Costantino.

“Ero facente funzioni sindaco di Savona quando il dr. Giuria mi ha richiesto un appoggio per effettuare il cimento invernale a Savona. Avevo aderito con entusiasmo e, successivamente, abbiamo implementato la manifestazione con mostra nell’atrio del civico palazzo, conferenza in Sala Rossa (in alcune occasioni anche con la presenza di ospiti stranieri), che si sono aggiunte al cimento, fino a formare “La settimana blu”. E’ una attività che riunisce cittadini di ogni tipo, amanti del mare e propensi ad iniziative che esulano dalle normali attività. Si respira aria di amicizia e tutti sono pronti a fornire utili consigli. Auspico vivamente che queste attivazioni continuino nel tempo, per offrire ai cittadini momenti di autentica aggregazione sociale, cultura del buon vivere civile che manca sempre di più“ aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Lirosi.

“I numeri sono l’argomento affrontato nella Settimana Blu 2016. I numeri abbinati ai cimenti vengono considerati sia in senso matematico come valutazione quantitativa, sia in senso metaforico qualitativo per descrivere e definire questa particolare attività. Per quanto riguarda l’aspetto quantitativo verranno comunicati i numeri delle manifestazioni e dei partecipanti ai cimenti nella stagione invernale 2015/2016 ancora in corso. Per l’aspetto qualitativo verrà valutata l’espressione che a mio avviso definisce meglio il cimento: un sano divertimento. Questa definizione racchiude il concetto di benessere completo, perché contiene sia l’aspetto fisico che quello psicologico mentale, non separando la mente dal corpo” spiega Roberto Giuria per l’associazione dei Nuotatori del Tempo Avverso.

“Per condurre una ricerca scientifica che consideri l’essere umano nella sua interezza, ci siamo avvalsi del paradigma PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia). La ricerca iniziata dieci anni fa ed ancora in corso, nonostante le difficoltà, si sta rivelando ‘proficientes’ per risultati e consensi dalla comunità scientifica; a tale proposito devo ringraziare il presidente dell’Ordine dei Medici di Savona, dott. Ugo Trucco, per il suo incitamento a intraprendere questo studio sotto l’aspetto medico-scientifico e per l’adesione a questo convegno. Questi nostri dati, sono ancora piccoli numeri, ma destinati a crescere. Il nostro progetto futuro, al quale stiamo già lavorando, sarà quello di poter confrontare lo stato di salute della popolazione in generale con la nostra giovane comunità di riviera” conclude Roberto Giuria, presidente Associazione Nuotatori del Tempo Avverso.

Finale, due giorni dedicati alla Befana con una sfilata e il cimento

Finale L. A Finale sta per cominciare una due giorni in compagnia della Befana: si inizia domani a Finalpia, per le vie cittadine dalle ore 15, con Lady Befana, una sfilata di befane per le vie del rione accompagnate dalla banda di Pia. Presso la Sala del Boncardo si terrà l’elezione di Lady Befana 2016 e sarà distribuita cioccolata calda alle partecipanti.

Per i meno freddolosi, mercoledì 6 gennaio a Finalmarina, presso la Spiaggia dei Neri alle ore 11 avrà luogo il consueto Cimento della Befana, a cura della Compagnia di San Pietro.

Varazze in 201 per salutare il nuovo anno con un tuffo in mare

Varazze. Sono stati 201 i partecipanti all’ormai storico “cimento invernale” di Varazze, giunto quest’anno all’edizione numero 66.

Tra i tuffatori c’erano tantissimi giovani che sono stati applauditi e incitati da molti curiosi che hanno affollato la spiaggia e il lungomare. Come da tradizione sono stati premiati i partecipanti più giovani e quelli più maturi: Samuele Giordano (2005) e Marianna Tino (2010) sono i più piccoli ad essersi tuffati, mentre Raffaella Aironi (1924) e Benito Salvati (1928) quelli con i capelli più bianchi.

Quest’anno, oltre alle associazioni sportive “Atletica Varazze”, “Veterani sportivi” e “Lega Navale” che da anni collaborano con il Comune per l’organizzazione dell’evento, si è aggiunto anche il prezioso contributo del “Varazze Club Nautico”.

La manifestazione è stata ospitata dai bagni Kursaal Margherita. “Quest’anno l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzare questo storico evento – precisa l’Assessore allo sport Luigi Pierfederici – investendo risorse umane ed economiche per valorizzare un evento che è nella memoria e nel cuore di cittadini e turisti”.

Varazze saluta il 2016 con l’edizione numero 66 del cimento

Varazze. Venerdì 1° gennaio, come da tradizione, si svolgerà a Varazze l’ormai storico “cimento invernale” giunto all’edizione numero 66.

Quest’anno, oltre alle associazioni sportive “Atletica Varazze”, “Veterani sportivi” e “Lega Navale” che da anni collaborano con il Comune per l’organizzazione dell’evento, ci sarà anche il prezioso contributo del “Varazze Club Nautico”.

La manifestazione si terrà ai bagni Kursaal Margherita con iscrizioni aperte dalle ore 9 e il celebre tuffo alle 11.

“Quest’anno l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzare questo storico evento – precisa l’Assessore allo sport Luigi Pierfederici – investendo risorse umane ed economiche per valorizzare un evento che è nella memoria e nel cuore di cittadini e turisti”.