La Settimana Blu di Savona si prepara al cimento invernale

Savona. L’undicesima edizione della Settimana Blu, manifestazione dedicata al mare e ai cimenti promossa dall’Associazione Nuotatori del Tempo Avverso in collaborazione con il Comune di Savona e con SIPNEI (Società Italiana di Psico Neuro Endocrino Immunologia) Sezione Liguria, SMS Furnaxi, Associazione Amixi dello Scaletto Furnaxi, con il sostegno di Banco Azzoaglio e Besio, è ormai entrata nel vivo.

Mentre prosegue la mostra fotografica “I nuotatori del tempo avverso protagonisti dei bagni invernali” aperta presso l’atrio del Palazzo Civico di Savona, domani alle 15 ci sarà la conferenza “Cimenti invernali: i nostri numeri in qualità e qualità”, presso la Sala Rossa del Palazzo Civico di Savona.

Chiusura domenica con l’evento più atteso, il Cimento Invernale presso la S.M.S. Fornaci, alle ore 11 (iscrizioni aperte dalle 9.30) , un evento che ogni anno coinvolge numerose persone di tutte le età.

“Il Comune è lieto anche quest’anno di patrocinare un’iniziativa che riscuote sempre più successo perché sempre più numerose sono le persone che, di anno in anno, vogliono avvicinarsi a questo sport. Basta una bella giornata per godersi un tuffo nel nostro mare e per stare insieme” spiega l’assessore all’Ambiente e Mare Jorg Costantino.

“Ero facente funzioni sindaco di Savona quando il dr. Giuria mi ha richiesto un appoggio per effettuare il cimento invernale a Savona. Avevo aderito con entusiasmo e, successivamente, abbiamo implementato la manifestazione con mostra nell’atrio del civico palazzo, conferenza in Sala Rossa (in alcune occasioni anche con la presenza di ospiti stranieri), che si sono aggiunte al cimento, fino a formare “La settimana blu”. E’ una attività che riunisce cittadini di ogni tipo, amanti del mare e propensi ad iniziative che esulano dalle normali attività. Si respira aria di amicizia e tutti sono pronti a fornire utili consigli. Auspico vivamente che queste attivazioni continuino nel tempo, per offrire ai cittadini momenti di autentica aggregazione sociale, cultura del buon vivere civile che manca sempre di più“ aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Lirosi.

“I numeri sono l’argomento affrontato nella Settimana Blu 2016. I numeri abbinati ai cimenti vengono considerati sia in senso matematico come valutazione quantitativa, sia in senso metaforico qualitativo per descrivere e definire questa particolare attività. Per quanto riguarda l’aspetto quantitativo verranno comunicati i numeri delle manifestazioni e dei partecipanti ai cimenti nella stagione invernale 2015/2016 ancora in corso. Per l’aspetto qualitativo verrà valutata l’espressione che a mio avviso definisce meglio il cimento: un sano divertimento. Questa definizione racchiude il concetto di benessere completo, perché contiene sia l’aspetto fisico che quello psicologico mentale, non separando la mente dal corpo” spiega Roberto Giuria per l’associazione dei Nuotatori del Tempo Avverso.

“Per condurre una ricerca scientifica che consideri l’essere umano nella sua interezza, ci siamo avvalsi del paradigma PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia). La ricerca iniziata dieci anni fa ed ancora in corso, nonostante le difficoltà, si sta rivelando ‘proficientes’ per risultati e consensi dalla comunità scientifica; a tale proposito devo ringraziare il presidente dell’Ordine dei Medici di Savona, dott. Ugo Trucco, per il suo incitamento a intraprendere questo studio sotto l’aspetto medico-scientifico e per l’adesione a questo convegno. Questi nostri dati, sono ancora piccoli numeri, ma destinati a crescere. Il nostro progetto futuro, al quale stiamo già lavorando, sarà quello di poter confrontare lo stato di salute della popolazione in generale con la nostra giovane comunità di riviera” conclude Roberto Giuria, presidente Associazione Nuotatori del Tempo Avverso.

A Savona arriva la Settimana Blu per festeggiare il cimento invernale

Savona. Giunge all’undicesima edizione la Settimana Blu, manifestazione dedicata al mare e ai cimenti promossa dall’Associazione Nuotatori del Tempo Avverso in collaborazione con il Comune di Savona – Assessorato ad Ambiente e Mare, Assessorato a Decentramento e Partecipazione e Assessorato ai Lavori Pubblici – e con SIPNEI (Società Italiana di Psico Neuro Endocrino Immunologia) Sezione Liguria, SMS Furnaxi, Associazione Amixi dello Scaletto Furnaxi, con il sostegno di Banco Azzoaglio e Besio.

La Settimana prenderà il via mercoledì 2 marzo con l’inaugurazione della mostra fotografica “I nuotatori del tempo avverso protagonisti dei bagni invernali” aperta presso l’atrio del Palazzo Civico di Savona fino a sabato 5 marzo. Si prosegue sabato 5 marzo, ore 15, con la conferenza “Cimenti invernali: i nostri numeri in qualità e qualità”, presso la Sala Rossa del Palazzo Civico di Savona.

Chiusura con l’evento più atteso, il Cimento Invernale presso la S.M.S. Fornaci, in programma domenica 6 marzo alle ore 11 (iscrizioni aperte dalle 9.30) , un evento che ogni anno coinvolge numerose persone di tutte le età.

“Il Comune è lieto anche quest’anno di patrocinare un’iniziativa che riscuote sempre più successo perché sempre più numerose sono le persone che, di anno in anno, vogliono avvicinarsi a questo sport. Basta una bella giornata per godersi un tuffo nel nostro mare e per stare insieme” spiega l’assessore all’Ambiente e Mare Jorg Costantino.

“Ero facente funzioni sindaco di Savona quando il dr. Giuria mi ha richiesto un appoggio per effettuare il cimento invernale a Savona. Avevo aderito con entusiasmo e, successivamente, abbiamo implementato la manifestazione con mostra nell’atrio del civico palazzo, conferenza in Sala Rossa (in alcune occasioni anche con la presenza di ospiti stranieri), che si sono aggiunte al cimento, fino a formare “La settimana blu”. E’ una attività che riunisce cittadini di ogni tipo, amanti del mare e propensi ad iniziative che esulano dalle normali attività. Si respira aria di amicizia e tutti sono pronti a fornire utili consigli. Auspico vivamente che queste attivazioni continuino nel tempo, per offrire ai cittadini momenti di autentica aggregazione sociale, cultura del buon vivere civile che manca sempre di più“ aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Lirosi.

“I numeri sono l’argomento affrontato nella Settimana Blu 2016. I numeri abbinati ai cimenti vengono considerati sia in senso matematico come valutazione quantitativa, sia in senso metaforico qualitativo per descrivere e definire questa particolare attività. Per quanto riguarda l’aspetto quantitativo verranno comunicati i numeri delle manifestazioni e dei partecipanti ai cimenti nella stagione invernale 2015/2016 ancora in corso. Per l’aspetto qualitativo verrà valutata l’espressione che a mio avviso definisce meglio il cimento: un sano divertimento. Questa definizione racchiude il concetto di benessere completo, perché contiene sia l’aspetto fisico che quello psicologico mentale, non separando la mente dal corpo” spiega Roberto Giuria per l’associazione dei Nuotatori del Tempo Avverso.

“Per condurre una ricerca scientifica che consideri l’essere umano nella sua interezza, ci siamo avvalsi del paradigma PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia). La ricerca iniziata dieci anni fa ed ancora in corso, nonostante le difficoltà, si sta rivelando ‘proficientes’ per risultati e consensi dalla comunità scientifica; a tale proposito devo ringraziare il presidente dell’Ordine dei Medici di Savona, dott. Ugo Trucco, per il suo incitamento a intraprendere questo studio sotto l’aspetto medico-scientifico e per l’adesione a questo convegno. Questi nostri dati, sono ancora piccoli numeri, ma destinati a crescere. Il nostro progetto futuro, al quale stiamo già lavorando, sarà quello di poter confrontare lo stato di salute della popolazione in generale con la nostra giovane comunità di riviera” conclude Roberto Giuria, presidente Associazione Nuotatori del Tempo Avverso.

Finale, due giorni dedicati alla Befana con una sfilata e il cimento

Finale L. A Finale sta per cominciare una due giorni in compagnia della Befana: si inizia domani a Finalpia, per le vie cittadine dalle ore 15, con Lady Befana, una sfilata di befane per le vie del rione accompagnate dalla banda di Pia. Presso la Sala del Boncardo si terrà l’elezione di Lady Befana 2016 e sarà distribuita cioccolata calda alle partecipanti.

Per i meno freddolosi, mercoledì 6 gennaio a Finalmarina, presso la Spiaggia dei Neri alle ore 11 avrà luogo il consueto Cimento della Befana, a cura della Compagnia di San Pietro.

Varazze in 201 per salutare il nuovo anno con un tuffo in mare

Varazze. Sono stati 201 i partecipanti all’ormai storico “cimento invernale” di Varazze, giunto quest’anno all’edizione numero 66.

Tra i tuffatori c’erano tantissimi giovani che sono stati applauditi e incitati da molti curiosi che hanno affollato la spiaggia e il lungomare. Come da tradizione sono stati premiati i partecipanti più giovani e quelli più maturi: Samuele Giordano (2005) e Marianna Tino (2010) sono i più piccoli ad essersi tuffati, mentre Raffaella Aironi (1924) e Benito Salvati (1928) quelli con i capelli più bianchi.

Quest’anno, oltre alle associazioni sportive “Atletica Varazze”, “Veterani sportivi” e “Lega Navale” che da anni collaborano con il Comune per l’organizzazione dell’evento, si è aggiunto anche il prezioso contributo del “Varazze Club Nautico”.

La manifestazione è stata ospitata dai bagni Kursaal Margherita. “Quest’anno l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzare questo storico evento – precisa l’Assessore allo sport Luigi Pierfederici – investendo risorse umane ed economiche per valorizzare un evento che è nella memoria e nel cuore di cittadini e turisti”.

Varazze saluta il 2016 con l’edizione numero 66 del cimento

Varazze. Venerdì 1° gennaio, come da tradizione, si svolgerà a Varazze l’ormai storico “cimento invernale” giunto all’edizione numero 66.

Quest’anno, oltre alle associazioni sportive “Atletica Varazze”, “Veterani sportivi” e “Lega Navale” che da anni collaborano con il Comune per l’organizzazione dell’evento, ci sarà anche il prezioso contributo del “Varazze Club Nautico”.

La manifestazione si terrà ai bagni Kursaal Margherita con iscrizioni aperte dalle ore 9 e il celebre tuffo alle 11.

“Quest’anno l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzare questo storico evento – precisa l’Assessore allo sport Luigi Pierfederici – investendo risorse umane ed economiche per valorizzare un evento che è nella memoria e nel cuore di cittadini e turisti”.

Loano, in 167 per il Cimento “baciato” dal sole e da un clima primaverile

Loano. Successo a Loano per la ventinovesima edizione del Cimento invernale che ha visto la partecipazione di ben 167 persone. Il tuffo quest’anno è stato caratterizzato da un clima quasi primaverile con una temperatura esterna di 15° e dell’acqua di 17.

Tantissime le persone che hanno assistito al Cimento dal lungomare, ma anche dalla spiaggia. Come da tradizione non sono mancati i premi speciali che sono andati al “più piccolo”: Federico Gallo (4 anni); alla “più piccola”: Desirè Filomena (1 anno); al “più maturo”: Alessandro Nativi di Alassio (79 anni); alla “più matura”: Raffaella Airone di Genova (91 anni); al “più originale”: Enrico Centofanti vestito da Cenerentola; alla “più originale” Lorenza Pedemonte “Miss Costa Classica” con boa al collo; al “gruppo più numeroso”: “I nuotatori del tempo avverso” (premio ritirato dal presidente Roberto Giuria).

Tantissimo l’entusiasmo da parte dei partecipanti che non si sono fatti spaventare dal freddo: “Il mare è un brodino, possiamo anche buttare la pasta” ha scherzato un ragazzo che si è tuffato travestito. “E’ la seocnda volta che lo faccio ed è bellissimo” ha aggiunto una signora.

Soddisfatto anche il sindaco Luigi Pignocca: “E’ un cimento che definirei quasi primaverile: abbiamo veramente un tempo splendido e una giornata magnifica. Credo che i tanti turisti ed i cittadini loanesi possano godersi al meglio questo spettacolo”.

Il primo cittadino ha anche tracciato un primissimo bilancio sulle presenze in città per le feste: “Direi che come da tradizione la città si riempie dopo Natale e abbiamo cominciato a vedere una buona affluenza. Ieri ho fatto due passi nel caruggio e non si riusciva a camminare senza scontrare qualcuno”.

Il sindaco Pignocca ha poi rilanciato l’invito a festeggiare l’arrivo del 2016 a Loano: “Per Capodanno tutto è pronto e l’appuntamento in piazza con dj Francesco sarà l’occasione ideale per brindare tutti assieme”