Campionati nazionali Uisp, riscontri positivi per gli atleti del Run Finale

Finale Ligure. Lo scorso weekend si sono svolti a Celle Ligure i 64esimi campionati nazionali Uisp di atletica leggera in pista.

L’Atletica Run Finale Ligure ha partecipato con un folto gruppo di atleti, accompagnati dagli allenatori Martina Giordano e Federico Giotti, ma gareggiando per i colori della GSD Valtanaro, grazie alla collaborazione stretta dai dirigenti delle due società.

Ottimi sono stati i risultati ottenuti, sia nel giovanile sia nell’assoluto: la squadra delle ragazze ha vinto il campionato nazionale di categoria, mentre nella classifica assoluta le atlete si sono classificate al secondo posto con 57 punti, dietro alla squadra di casa del Centro Atletica Celle Ligure, che ha chiuso con 64 punti.

Tanti i podi e le prestazioni atletiche ottenute in questo campionato: partendo dalle categorie più giovani, Sara Meloni conquista il titolo italiano nella categoria Primi Passi, vincendo il biathlon 300 metri e vortex, mentre Leonardo Bonechi sale sul gradino più alto del podio nella categoria Esordienti, biathlon 600 metri e vortex.

Nella categoria Ragazze due sono stati i secondi posti conquistati da Margherita Accame e Iris Kazazi, rispettivamente triathlon 50, 600 e salto in alto e triathlon 50, 600 e getto del peso. Nella categoria Ragazzi il giovane Matteo De Andreis sale sul terzo gradino del podio, nella gara di triathlon 50, 600 e vortex.

Nella categoria Cadette, ancora due podi con Sofia Antonuccio, terza negli 80 metri e Laura Pastorino, seconda nel getto del peso, mentre nella staffetta 4×100 la squadra composta da Achucarro, Antonuccio, Billeci e Pastorino la spunta sulle avversarie, conquistando il primo posto ed il meritato titolo italiano. Nella categoria Cadetti Andrea Dal Molin, nella gara di getto del peso, conquista il terzo posto, così come il compagno di squadra Lorenzo Baglietto, terzo nel lancio del disco.

Infine, gli ultimi, ma non meno importanti podi, giungono dalle categorie assolute: Martina Giordano, nei 100 metri categoria Senior, conquista il secondo posto, mentre nei 200, gara a lei meno congeniale, giunge terza. Sara Baccino, nella categoria Junior, migliorando il suo personale, agguanta il terzo posto, mentre Federico Giotti, categoria Master 35, si aggiudica tre titoli nazionali, nei 400 metri, nel salto in lungo e nel getto del peso.

Il prossimo impegno tra due settimane a Tivoli, per i campionati italiani Libertas, in collaborazione con la squadra Libertas Atletica Valdelsa.

campionati italiani uisp atletica pista

Campionati nazionali Uisp, riscontri positivi per gli atleti del Run Finale

Finale Ligure. Lo scorso weekend si sono svolti a Celle Ligure i 64esimi campionati nazionali Uisp di atletica leggera in pista.

L’Atletica Run Finale Ligure ha partecipato con un folto gruppo di atleti, accompagnati dagli allenatori Martina Giordano e Federico Giotti, ma gareggiando per i colori della GSD Valtanaro, grazie alla collaborazione stretta dai dirigenti delle due società.

Ottimi sono stati i risultati ottenuti, sia nel giovanile sia nell’assoluto: la squadra delle ragazze ha vinto il campionato nazionale di categoria, mentre nella classifica assoluta le atlete si sono classificate al secondo posto con 57 punti, dietro alla squadra di casa del Centro Atletica Celle Ligure, che ha chiuso con 64 punti.

Tanti i podi e le prestazioni atletiche ottenute in questo campionato: partendo dalle categorie più giovani, Sara Meloni conquista il titolo italiano nella categoria Primi Passi, vincendo il biathlon 300 metri e vortex, mentre Leonardo Bonechi sale sul gradino più alto del podio nella categoria Esordienti, biathlon 600 metri e vortex.

Nella categoria Ragazze due sono stati i secondi posti conquistati da Margherita Accame e Iris Kazazi, rispettivamente triathlon 50, 600 e salto in alto e triathlon 50, 600 e getto del peso. Nella categoria Ragazzi il giovane Matteo De Andreis sale sul terzo gradino del podio, nella gara di triathlon 50, 600 e vortex.

Nella categoria Cadette, ancora due podi con Sofia Antonuccio, terza negli 80 metri e Laura Pastorino, seconda nel getto del peso, mentre nella staffetta 4×100 la squadra composta da Achucarro, Antonuccio, Billeci e Pastorino la spunta sulle avversarie, conquistando il primo posto ed il meritato titolo italiano. Nella categoria Cadetti Andrea Dal Molin, nella gara di getto del peso, conquista il terzo posto, così come il compagno di squadra Lorenzo Baglietto, terzo nel lancio del disco.

Infine, gli ultimi, ma non meno importanti podi, giungono dalle categorie assolute: Martina Giordano, nei 100 metri categoria Senior, conquista il secondo posto, mentre nei 200, gara a lei meno congeniale, giunge terza. Sara Baccino, nella categoria Junior, migliorando il suo personale, agguanta il terzo posto, mentre Federico Giotti, categoria Master 35, si aggiudica tre titoli nazionali, nei 400 metri, nel salto in lungo e nel getto del peso.

Il prossimo impegno tra due settimane a Tivoli, per i campionati italiani Libertas, in collaborazione con la squadra Libertas Atletica Valdelsa.

campionati italiani uisp atletica pista

Vento freddo e nevischio non fermano la WAS Xmas Race e il cimento invernale

Savona. Sabato 9 e domenica 10 dicembre presso l’Asd Wind and Sea Savona si sono svolte la settima edizione della WAS Xmas Race e la terza edizione del cimento invernale.

Il vento freddo e il nevischio non hanno bloccato i temerari atleti e cimentisti. Una sessantina di persone hanno fatto il bagno in mare, per poi bere un the caldo, vin brulé e rinfrancarsi con un panettone.

Gli sportivi in gara erano ben 53. Il sabato ha visto la partecipazione di dodici atleti in canoa e sei in sup; la domenica sono stati impegnati complessivamente cinquanta atleti. Tra i partecipanti, dieci tesserati della WAS Savona: Martinazzi, Isnardi, Oddera, Nardini, Falco, Rotti, Melis, Gemme, Pirogova, Aureli.

L’organizzazione della WAS è stata impeccabile, grazie alla collaborazione di soci e non soci appassionati di sport; è stata una grande festa come tutti gli anni. I supporter hanno offerto ricchi premi per le competizioni.

Il sabato si sono svolte le gare sprint sia in sup (stand up paddle) che in canoa polinesiana doppia (outrigger canoe a due posti). La domenica si sono tenuti il cimento invernale e la long distance.

Gli atleti provenienti da tutta Italia e dalla Francia si sono sfidati sportivamente e in piena sicurezza grazie all’appoggio della squadra nautica della Polizia di Stato (capitanata da Sandro Follesa) e dell’Assonautica provinciale savonese (capitanata da Carlo Musso) che hanno collaborato con la WAS via mare. Egregi i ragazzi della sicurezza dell’Assonautica del presidente Luciano Lacirignola, nelle persone di Mazzanti, Serravalle, Romano, Serafini, Gambella, Cavallaro.

Un ringraziamento da parte degli organizzatori va alla Capitaneria di Porto di Savona per aver costantemente monitorato le condizioni meteo marine e aver tempestivamente avvisato quando sono peggiorate. Tutte le gare sono state concluse in ottimi tempi e nella piena sicurezza. Un ringraziamento anche al presidente regionale Federcanoa Ruggero De Gregori per aver presenziato alla manifestazione.

Vediamo i primi classificati, sia delle gare del sabato che della domenica, divisi per categoria.

Sup Sprint a staffetta: Nardini (WAS Savona), D’Agostini (Lignano), Annigoni (Genova)
Corsa-canoa-corsa: Nardini (WAS Savona), Oddera (WAS Savona)

Long distance (14 km canoe, 10 km sup 12.6, 5 km sup all round)
OC1 (canoa polinesiana a un posto) maschile: Claudio Bazzini (Torino) 1h23’25″
OC2 (canoa polinesiana a due posti) maschile: Bigalli e Bianchetti (Firenze) 1h18’58″
OC2 Misto: Falco e Gemme (WAS Savona) 1h33’03″
OC2 Femminile: Rotti e Melis (WAS Savona) 1h49’54”
OC6 (canoa polinesiana a sei posti): Canottieri Comunali Firenze 1h22’53″
SS1 (surfski a un posto) maschile: Paolo Bulgarelli 1h08’42″
SS1 femminile: Sandra Steraj (Torino) 1h28’18″
SS2 maschile (surfski a due posti): Urbani e Bifano (Napoli) 59’54″
SUP (stand up paddle) 12’6 maschile: Laurent Cosimi (Francia) 1h20’07″
SUP 12’6 femminile: Chiara Nordio (Chioggia) 1h16’46″
SUP All Round maschile: Paolo Nardini (WAS Savona) 40’05″
SUP All Round femminile: Giulia D’Agostini (Lignano) 49’28″

Savona, tra un mese la sesta edizione della WAS Christmas Race

Savona. Domenica 11 dicembre le acque marine antistanti la sede WAS, in via Nizza 97R a Savona, si coloreranno di bianco e rosso per lo svolgimento della sesta edizione della WAS Christmas Race.

La competizione è divenuta ormai una classica per gli atleti savonesi che sfideranno atleti di altre società italiane e straniere negli sport acquatici della pagaia: canoa polinesiana, surfski, kayak da mare e stand up paddle.

Il percorso di gara si svolgerà nel tratto di mare di fronte alla Wind And Sea e si svilupperà sul due distanze: 4 chilometri (short) e 12 chilometri (long).

E’ obbligatoria la preiscrizione alla gara utilizzando l’apposito modulo di iscrizione scaricabile sul sito www.windandsea.it e sulle pagine Facebook “Was Canoe Team”.

La WAS Christmas Race, in partenza alle ore 11 dalla sede WAS, offrirà ai savonesi uno spettacolo di grande valore sportivo ed agonistico, ma contemporaneamente si trasformerà in una grande festa sul litorale: è previsto anche il 2° Cimento Invernale WAS, giochi e staffette sulla spiaggia per i più piccoli, musica, vin brulè.

“WAS Christmas Race”, 53 atleti in gara: Francesco Balsamo il vincitore

Savona. Domenica 13 dicembre si è svolta presso la sede della Wind And Sea, in via Nizza 97r Savona, la 5ª edizione della “WAS Christmas Race”, manifestazione sportiva riservata agli sport acquatici della pagaia aperta alle seguenti categorie: canoa polinesiana, surfski, kayak e stand up paddle.

Il percorso si è svolto nelle acque antistanti la sede della W.A.S. ed ha visto la partecipazione complessiva di 53 atleti (40 uomini e 13 donne) provenienti da Marsiglia (MMCK e Valbonne), Trento (Xtreme Drago Team), Roma (DragoLago), Torino (Amici del Fiume), Firenze (Canottieri Comunali, Tassisti Fiorentini), Cagliari (Kauna Team), Mantova, Pavia, Imola, Bologna, Pavia, Varese, Genova, Andora (Cinghiale Marino) e Savona (Wind And Sea, Windnews Team).

La gara, partita come da programma alle ore 11, ha visto la vittoria assoluta dell’atleta Francesco Balsamo (SS1) di Varese che ha sbaragliato gli atleti di ogni categoria.

Alla competizione hanno partecipato le seguenti imbarcazioni: 7 stand up paddle, 11 surfski, 2 OC6 (canoa polinesiana a sei posti), 4 V2R (canoa polinesiana a due posti con timone) e 15 V1/V1R (canoa polinesiana ad un posto con e senza timone).

Di seguito le classifiche definitive delle varie categorie.

V1/V1R maschile
1° Alberto Araldo (WAS)
2° Claudio Bazzini (Amici del Fiume)
3° Giovanni Ricci (Amici del Fiume)
4° Roland Buchin (MMCK)
5° Christophe Havy (MMCK)
6° Jose Muñoz (Valbonne)
7° Marco Bongiovanni (Amici del Fiume)
8° Davide Cappello (Amici del Fiume)
9° Filippo Banchetti (Tassisti Firenze)
10° Jean Claude Marquet (Valbonne)
11° Luca Scotto (Tassisti Firenze)
12° Ugo Vieri (Tassisti Firenze)
13° Emilio Borrelli (Canottieri Comunali)
14° Tommaso Cardinale (Tassisti Firenze)
15° Marco Vecci (Tassisti Firenze)

V2R maschile
1° Buccoliero / Del Bo (Canottieri Comunali
2° Gemme / Siccardi (WAS)

V2R femminile
1° Berta / Falco (WAS)
2° Melis / Rotti (WAS)

OC6 mista
1° OC6 Firenze / Roma (Canottieri Firenze)
2° OC6 Milano / Trento (Idroscalo)

SS1 maschile
1° Francesco Balsamo (Varese)
2° Claudio Checcucci (Pavia)
3° Paolo Bulgarelli (Kauna Team)
4° Francesco Epifanio (Genova)
5° Filipe Pereira (Pavia)
6° Loris Pasotti (Imola)
7° Giuliano Remelli (Mantova)
8° Giovanni Villaboni (Mantova)
9° Nicolò Di Tullio (Genova)

SS1 femminile
1° Giancarla Sgaccio (Mantova)
2° Pierina Sgaccio (Mantova)

SUP race 14’00” maschile
1° Alessandro Portoghese (Genova)

SUP race 12’6″ femminile
1° Sara Oddera (WAS)

SUP all-round maschile
1° Giovanni Esposito (WAS)
2° Fabio Sabatelli (Savona)
3° Claudio Saponiero (Genova)
4° Beppe Bianco (Savona)

SUP all-round femminile
1° Silvia Khachatourian (Andora)

A fine gara Babbo Natale ha distribuito i premi messi a disposizione dalle aziende partners per tutti i partecipanti alla gara nelle varie categorie.

Nell’ambito della manifestazione sportiva, per la prima volta quest’anno, si è svolta anche la prima edizione del “Cimento invernale WAS”, prova di nuoto non competitiva in acque fredde, durante la quale ben 40 partecipanti si sono cimentati in un bel bagno marino rigenerante fuori stagione. E ad attenderli, all’uscita dall’acqua, un caldo vin brulé per tutti. A seguire, pranzo in spiaggia a base di pasta, panettone e spumante.

Complice la mite temperatura e l’ampia partecipazione con atleti provenienti da diverse regioni italiane e dalla vicina Francia, si può considerare la manifestazione come pienamente riuscita sotto tutti i punti di vista.

Molto soddisfatti per i risultati conseguiti sia a livello tecnico che organizzativo il direttore sportivo della W.A.S. Enrico Isnardi ed il presidente Claudio Martinazzi.

La Wind And Sea di Savona desidera ringraziare tutti gli atleti e le società partecipanti alla gara, le aziende partners che hanno supportato la manifestazione, i media che hanno contribuito alla diffusione delle notizie dell’evento e tutti i soci che si sono adoperati con impegno e dedizione all’organizzazione ed al successo dell’edizione 2015 della “WAS Christmas Race”.

L’appuntamento è per la 6ª edizione della “WAS Christmas Race”, domenica 11 dicembre 2016.