Andora. Ad Andora non c’è Capodanno senza “ciumba” augurale. Un evento che il Comune promuove con la Pro Loco di Andora e che spesso richiama temerari del tuffo fuori stagione non solo locali, ma anche da fuori regione. Clima ideale in questi giorni per “rinfrescarsi” nel mare della cittadina del ponente savonese.

Il primo gennaio sarà una giornata di festa. Il tratto di spiaggia che va dal molo Thor Heyerdahl al porto turistico si trasformerà in un’area di divertimento allo stato puro: non solo tuffi e nuotate, ma anche  parco con giochi gonfiabili per bambini ad ingresso libero, musica da ballare grazie all’animazione curata da Gianni Rossi che proporrà il suo show “Balliamoci il 2017”. La giornata festosa inizierà alle 11 con l’apertura del Parco gonfiabili, gratuito e a disposizione per tutta la giornata fino alle 18.

Per il cimento andorese occorrerà aspettare mezz’ora. Alle 11,30 scatta lo start della ciumba con il commento di Gianni Rossi. Al termine della nuotata fuori stagione saranno consegnati i premi ai partecipanti e ai gruppi più goliardici ed originali. Riconoscimenti andranno al “Tuffo più goliardico”, al partecipante più giovane e al partecipante “Highlander”. Gadget per tutti i nuotatori temerari e pasta party dopo il tuffo. Le iscrizioni si ricevono dalle ore 10.30 direttamente in spiaggia. Si prosegue poi alle 15.30 con una merenda per i bambini con distribuzione di cioccolata calda e panettone. Dalle 16 Gianni Rossi darà il benvenuto al nuovo anno con lo show “Balliamoci il 2017”, dedicato a chi ha ancora voglia di festeggiare e di ballare sulla spiaggia.