FB_IMG_1514093959570

Alassio. Lo scorso anno i partecipanti furono 225. L’auspicio è quello che alla 55esima edizione del Cimento invernale di Alassio, in programma a Santo Stefano, si possa superare il record. Quella del tuffo natalizio è una tradizione nella Baia del Sole.

Il Cimento è tra i più vecchi d’Italia. Dall’anno scorso poi la “location” si è trasferita dalla spiaggia dell’Hotel Mediterranée, sulla passeggiata Angelo Ciccione, a quella della passeggiata Grollero, all’ombra del pontile Mario Bestoso. E proprio dal molo anche quest’anno saranno centinaia le persone che assisteranno al classico tuffo invernale. Per tutti un’occasione per vivere il Natale in modo diverso soprattutto per i tanti temerari che decidono di tuffarsi e nuotare sotto gli occhi incuriositi dei turisti.