Alassio. Da 53 anni, ininterrottamente, si svolge ad Alassio il Cimento Invernale. Il tuffo collettivo fuori stagione è una bella tradizione che si svolge il giorno di Santo Stefano davanti all’Hotel Mediterranee.

Quello di Alassio è uno dei più vecchi in assoluto della Liguria e d’Italia. Come sempre l’appuntamento è per le 9,30 nella spiaggia di ponente di Alassio, all’altezza di via Roma. La manifestazione, che sarà presentata dal dj ligure Franco Branco, ogni anno vede la partecipazione di grandi e piccini.

Gli organizzatori si attendono un grande partecipazione: il cimento invernale di Alssio infatti è uno dei più noti ed anche il più storico del calendario nazionale di queste manifestazioni. Sabato prossimo a dare il via alla ciumba saranno presenti anche gli amministratori comunali. Lo scorso anno i cimentisti furono 250 e si spera di battere il record per questa edizione che richiamerà turisti anche da fuori regione e dall’estero.

Tra l’altro, le temperature nella Baia del Sole, in quest’ultimo periodo del 2015, sfiorano da giorni i 16-17°C, consentendo a turisti e residenti di poter fare ancora il bagno nelle acque cristalline della località turistica del ponente.

Lo testimoniano le fotografie di tanti tuffi e i bagni in mare che sembrano essere scattate più in piena estate che a dicembre, mese notoriamente freddo, malinconico e umido. E invece su Facebook in tanti continuano a pubblicare scatti di una Alassio molto estiva suscitando anche invidia in coloro che non hanno la possibilità di poter fare altrettanto.